29 Novembre 2020
news

A Empoli ancora vittorie di Denise Cavallini e Maurizio Cito nel Gran Prix toscano di corsa campestre

09-01-2012 23:32 - news generiche
Denise Cavallini (foto di Andrea Bruschettini)
L´anno nuovo dell´atletica leggera toscana inizia dove era terminato il 2011, ovvero ancora con una campestre, la terza prova del Gran Prix della FIDAL Toscana, ed ancora un successo di Denise Cavallini e Maurizio Cito.
A Empoli infatti domenica si è gareggiato per il secondo anno su un percorso erboso, (particolarmente apprezzato da atleti e tecnici) ricavato nel parco urbano adiacente allo Stadio ed allestito dalla Toscana Atletica Empoli.
Nei 4km femminili, Denise Cavallini (G.S. Lammari) ha vinto con una inesorabile progressione, dopo esser stata affiancata all´inizio da una positiva Bahija El Aoufy (Atletica Prato), giovane al primo anno della categoria allieve, e alla fine terza assoluta. Al secondo posto Rachele Fabbro, compagna di squadra della Cavallini. Nella altre categorie, primo posto di Bianca Ammannati (Atletica Sestese Femminile) tra le promesse e Maria Teresa Mori (Spectec Atletica Carispezia) tra le juniores.
La gara maschile, corsa sulla distanza di 5km, ha visto solo per il primo chilometro il gruppo compatto, poi il senese Maurizio Cito (passato dall´Atletica Castello all´Atletica Futura di Figline Valdarno) ha cambiato ritmo, lasciando la compagnia, e involandosi solitario verso il traguardo. Alle sue spalle sul podio il duo dell´Atletica Castello composto da Emanuele Fadda e Massimo Mei. Nelle categorie giovanili, primo posto tra le promesse di Michele Dini (Atletica Livorno) -fratello maggiore dei gemelli Lorenzo e Samuele -; vittoria di Joao Junior Neves Bussotti (Atletica Livorno) tra gli juniores e Said Ettaqi (Orecchiella Garfagnana) tra gli allievi.
Con tre affermazioni nelle prime tre gare, sia Denise Cavallini -seconda nella prova inaugurale a Cecina ma prima per il Gran Prix, in quanto la vincitrice Marconi era tesserata per un club di altra regione- sia Maurizio Cito si sono di fatto già aggiudicati la vittoria finale del Gran Prix, circuito che premia con differenti bonus gli atleti con i migliori due risultati assoluti e la presenza in tutte e quattro le prove in programma.
A tal proposito entrambi non tralasceranno sicuramente d´impegnarsi ancora sui prati antistanti le mura di Lucca, quando il 22 gennaio il Gran Prix di corsa campestre reciterà l´atto conclusivo in coincidenza con l´assegnazione dei titoli toscani di cross corto (3km femminile e 4km maschile).
Domenica 15 gennaio invece i mezzofondisti toscani si troveranno a Marina di Massa per la disputa dei Campionati toscani di corsa campestre delle categorie allievi, juniores e cross lungo assoluto (8km femminile - 10km maschile).
La manifestazione, organizzata dal G.P. Parco Alpi Apuane, avrà il suo inizio alle 8:50 con gare di contorno della categoria master, mentre alle 10:35 partiranno le prove agonistiche, con in apertura gli uomini del cross lungo.

FOTO

Fonte: Andrea Bruschettini

Realizzazione siti web www.sitoper.it