19 Novembre 2019
[]
news

A San Giuliano Terme il Gran Prix Montepaschi nel segno di Obou

05-09-2011 23:19 - news generiche
Delmas Obou (foto Giancarlo Colombo-FIDAL)
Riprende il Gran Prix Montepaschi a San Giuliano Terme, e subito cala in pista un´ottima prestazione di uno dei migliori giovani toscani degli ultimi anni.
Nei 100m infatti Delmas Obou, ventenne cresciuto nella società organizzatrice della manifestazione (Cus Pisa Atletica Cascina) ed adesso in forze alle Fiamme Gialle, vince nettamente in 10"66 (vento nullo), mostrando tutte le qualità che in questa stagione l´hanno portato fino al quinto posto nella finale dei 100m agli europei under 23 e soprattutto al titolo continentale di categoria con la staffetta 4x100m azzurra.
Non è da meno nella stessa gara femminile, l´altra pisana medagliata agli europei juniores (argento con la 4x100m), ovvero Anna Bongiorni, che taglia il traguardo in 12"24 (bissando poi il successo nei 400m, 58"27) a pari merito con l´ostacolista Giulia Pennella, con al terzo posto l´altra staffettista d´argento agli europei juniores, Irene Siragusa (12"41).
Nonostante il mese di pausa, molti atleti si sono quindi fatti trovare pronti al primo appuntamento della coda estiva della stagione agonistica. Merita un´altra menzione Giulia Pennella (Esercito) che nei 100 ostacoli ha vinto in 13"67, così come la giavellottista Tiziana Rocco (Fiamme Azzurre) vincitrice con 52,08m; a livello maschile un grande lancio di Roberto Bertolini (Fiamme Oro Padova) a 72,48m ha regalato emozioni nella pedana del giavellotto, mentre nelle affollate gare in pista - 7 serie dei 100m e 9 dei 400m- si sono registrati i significativi successi per la classifica del Gran Prix, del senese Filippo Costanti (Montepaschi Uisp Atletica Siena) nei 400m corsi in 48"25 e del diciottenne Joao Junior Neves Bussotti (Atletica Livorno) nei 1500m, 3´54"69.
Nei 110hs si è rivisto in gara il forte ostacolista livornese Ivan Mach di Palmstein (Fiamme Gialle) che ha vinto in 14"73, mentre le pedane di peso e lungo hanno decretato i successi, rispettivamente, di Dario Ceccarini (Atletica Firenze Marathon) con 12,75m e Mayo Banti (La Galla Pontedera), 6,59m.
A livello femminile, palpitante arrivo dei 1500m con vittoria di misura della massese Irene Antola (Atletica Livorno), 4´41"52, sulla lucchese Silvia Del Fava (Atletica Firenze Marathon), 4´41"99; mentre il triplo è andato con 12,41m a Francesca Giorgetti (Atletica Firenze Marathon) ed il peso ad Anna Salvini (Cus Pisa Atletica Cascina), 11,80m
Tra i tanti risultati che il pomeriggio pisano ha proposto, non può essere dimenticato anche quello dei 100m aperti ad atleti C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpico), con la prova offerta da Riccardo Cavallini (Sport Insieme Livorno).
Sabato 10 settembre a Livorno si disputerà l´ottava e penultima manifestazione del Gran Prix Montepaschi con il "Memorial Leonardo Trainni".
Sarò comunque un fine settimana di grande atletica anche in altre sedi toscane: come Lucca, che ospiterà alla domenica i Campionati italiani corsa su strada (www.luccacorriinpiazza.it), assegnando quindi i titoli nazionali individuali sulla distanza dei 10km; e come il centro di preparazione olimpica di Tirrenia, sulla cui pista si disputerà nel weekend DIATLETICA, il primo meeting nazionale per atleti con diabete tipo 1, organizzato dall´ANIAD (Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici) e patrocinato dalla FIDAL Toscana.

Fonte: Andrea Bruschettini

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]