27 Maggio 2019
[]
news

Alla Festa della Fidal Toscana lanciata la candidatura per gli Europei

25-03-2014 20:20 - news generiche
L´atletica toscana smette per un giorno la tuta e indossa l´abito di festa. É tempo di premi per i migliori atleti che festeggiano successi e risultati della Toscana che corre, salta e lancia. Ma dal Salone dei Cinquecento, questo pomeriggio, è stata anche lanciata la candidatura di Firenze per ospitare i campionati europei.
«Il nostro stadio Ridolfi dal momento della sua inaugurazione nel 2003 ha ospitato meeting di rilevanza nazionale e internazionale - ha ricordato il vicesindaco Dario Nardella nel suo saluto - e allora, forti anche del tessuto associativo, delle tradizioni, delle professionalità e della capacità organizzativa dimostrata in tante occasioni, l´ultima i mondiali di ciclismo, siamo disponibili a ospitare la prossima edizione ancora da assegnare dei campionati europei. Se Coni e Fidal lo vorranno e col sostegno della Regione Toscana, lavoreremo fin d´ora con loro per fare in modo che ciò possa concretizzarsi».
«Europei di atletica? Non aspettavo altro - ha dichiarato il presidente della Fidal nazionale Alfio Giomi - c´era una volta una magnifica pista allo stadio Franchi sulla quale Sebastian Coe fece un record storico sugli 800 metri. Riproviamoci. Se Firenze farà la pista avrà i campionati Europei nel 2020. Il ballottaggio è con Roma, se Firenze sarà pronta avrà i Campionati europei. Vogliamo far mettere una pista all´interno del Franchi». Il presidente Giomi ha inoltre sottolineato che la «maratona di Firenze, insieme a quelle di Roma Venezia e Torino saranno parte di un circuito delle maratone nelle città d´arte».
«Nei prossimi mesi, dal punto di vista organizzativo - ha concluso - la Toscana sarà più volte protagonista a partire dai campionati mondiali di corsa in montagna che si svolgeranno a Massa a settembre».
«Sono contento che cominci un cammino di grandi eventi che organizzeremo per i prossimi anni - ha sottolineato il presidente del comitato regionale toscano Alessio Piscini - i campionati europei possono rappresentare il culmine di questo percorso». Anche Eugenio Giani, già assessore allo sport del Comune di Firenze e ora presidente del Consiglio comunale e delegato provinciale del Coni, si è detto disponibile a lavorare per la candidatura fiorentina per la rassegna continentale.
La festa è poi proseguita con la premiazione di circa 200 atleti: tra di loro la neo primatista italiana Yadisleidy Pedroso (Cus Pisa Atletica Cascina), i gemelli Lorenzo e Samuele Dini (Atletica Livorno) protagonisti ai recenti campionati europei juniores, la velocista Irene Siragusa (Atletica 2005) terzo posto campionati europei under 23 nella staffetta 4x100, Marcell Jacobs Lamont (Virtus CR Lucca) detentore della miglior prestazione italiana juniores nel salto in lungo con 7,75, Federico Apolloni (Atletica Firenze Marathon) maglia azzurra nella Coppa Europa lanci invernali ed universiadi, Marco Ribolzi (Virtus Cr Lucca) maglia azzurra coppa Europa di prove multiple, Giulia Liboà (Cus Pisa Atletica Cascina) campionessa italiana assoluta salto in lungo indoor, Micaela Mariani (Cus Pisa Atletica Cascina) campionessa italiana assoluta martello, Claudio Michel Stecchi (Fiamme-Gialle Assi Giglio Rosso) campione italiano assoluto e promesse salto con l´asta e il velocista Delmas Obou (Fiamme Gialle-Cus Pisa) campione italiano assoluto e promesse dei 100 metri.
«Il comitato regionale si è rinnovato ed è sempre di più una struttura a servizio delle società e degli atleti - ha aggiunto il presidente Piscini - cerchiamo di adempiere ai tanti e interessanti input della federazione nazionale».
Presenti e premiate, tutte le eccellenze dell´atletica toscana, a livello individuale e societario, le società che si sono distinte a livello nazionale o vincitrici di titoli toscani, così come gli atleti protagonisti a livello internazionale o che hanno migliorato primati nazionali (o regionali) o vincitori di titoli tricolori. Ma anche i freschi vincitori del Gran Prix di corsa campestre 2013-2014, nonché quelli del Gran Prix Fidaltoscanaestate 2013.
«L´anno scorso ero qui in qualità di vicesindaco del Comune di Firenze - ha detto il vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi - conosco bene questo ambiente visto che sono stata coinvolta nell´organizzazione dei vari eventi che hanno visto protagonista il capoluogo toscano. In questo sport i giovani hanno in comune un obiettivo importante, quello di migliorare se stessi».
In programma anche la consegna dei Premi Toscana 2013, gli oscar dell´atletica toscana al miglior dirigente federale, al miglior dirigente sociale, al miglior tecnico, al miglior giudice, al migliore atleta (la lanciatrice Anna Salvini del Cus Pisa Atletica Cascina), dei Premi Mondo 2013 e dei premi speciali agli elementi del gruppo giudici gare della Fidal.


Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]