22 Settembre 2019
[]
news

Alloh, Bazzoni e Bongiorni: scudetti indoor. I piazzamenti di tutti i toscani ad Ancona

24-02-2014 09:32 - news generiche
Ad affiancare la vittoria di Giulia Pennella nella prima giornata di gare altri successi per gli atleti toscani nella seconda giornata dei Campionati italiani indoor di Ancona. Sono quello di Audrey Alloh, fiorentina delle Fiamme Azzurre e Atletica Firenze Marathon che vince con autorità i 60 piani e si conferma campionessa italiana correndo in finale in 7"34 a 4 centesimi dal primato personale battendo Gloria Hooper che aveva fatto meglio di lei in batteria. In finale, quinta, anche Irene Siragusa dell´Atletica 2005, con 7"49 (dopo il 7"48 della batteria che valeva il terzo tempo di qualificazione).
Vince e a sua volta conferma il titolo italiano dello scorso anno i 400 Chiara Bazzoni correndo in finale in 53"49 dopo aver vinto la batteria il sabato in un "comodo" 54"99. In finale anche Yadisleydy Pedroso la primatista italiana dei 400 ostacoli del Cus Pisa Atletica Cascina che chiude quinta con 55"34.

Ma c´è anche il successo della 4x200 della Forestale che comprendeva nel quartetto la pisana Anna Bongiorni in terza frazione, con le compagne Hooper, Arcioni e Spacca: 1´37"10.

Di grande valore tecnico il secondo posto nell´alto del livornese delle Fiamme Gialle Andrea Lemmi: nella gara del primato italiano a 2,34 di Frassinotti, Lemmi salta 2,22, primato personale stagionale, due centimetri migliore del 2,20 saltato a Firenze lunedì scorso.
Medaglia d´argento anche per anche Anna Visibelli portacolori dell´Atletica Firenze Marathon che nel salto in lungo atterra a 6,15 fatto al secondo salto dietro alla Derkach che fa 6,28.
Di rilievo altri piazzamenti ai piedi del podio. Detto del terzo posto di Erika Furlani nell´alto donne con 1,82 (stessa misura della compagna Serena Capponcelli, quarta, e del quarto posto nel peso della stessa Capponcelli sempre nella prima giornata), del quarto posto nei 60 ostacoli di Ivan Mach di Palmestain (7"90) va citato anche il quarto posto di Lorenzo Dini, l´azzurro Under 23 livornese ora in forza alle Fiamme Gialle oltre che all´Atletica Livorno, che è quarto nei 3000 in 8´02"34 nella gara vinta da Haidane in 7´56"80.
Quinto posto per la 4x200 maschile della Virtus CR Lucca con Orsi, Niccoli, Romano e il fresco primatista toscano indoor allievi sui 200 Pierotti (1´30"02).
Piazzamenti tra i primi otto (al settimo posto anche per Giulia Aprile (Atletica Firenze Marathon) sui 3000 (9´38"55), Anna Pau nell´alto (1,77), Letizia Marzenta (Atletica Firenze Marathon) nell´asta (3,70).
Da notare che sia Aprile che Dini hanno battuto i rispettivi record toscani sui 3000: juniores per Giulia (ha migliorato la sua precedente prestazione fatta qualche settimana fa di quasi 20 secondi) e Promesse per Dini (il precedente era di Omar Rachedi (allora tesserato per Carabinieri e Atletica Livorno) che sempre ad Ancona il 19 febbraio 2006 aveva corso in 8´05"80.

Nelle foto Colombo/Fidal.it dall´alto: Audrey Alloh, Chiara Bazzoni, la staffetta della Forestale con Anna Bongiorni prima da sinistra, Anna Visiblelli, Andrea Lemmi, Lorenzo Dini

Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]