19 Novembre 2019
[]
news

Ancora record e spettacolo al Mandela. Sugli scudi la giovane Giada Romano. Pennella a due centesimi dal primato

14-02-2013 11:42 - news generiche
Dall´alto: Paola Pennella in azione (foto Andrea Renai), Benedetta Cuneo (foto Renai); il podio degli ostacoli donne (foto Carlo Carotenuto); Irene Siragusa (foto Carotenuto), Marco Zamboni (foto Carotenuto), Giada Romano (foto Carotenuto), il podio dei 1500 metri uomini (foto Carotenuto), Giulia Aprile (foto Carotenuto), Enrico Cioli all´arrivo dei 55 metri (foto Renai)
Ancora spettacolo e grandi prestazioni al MandelaForum di Firenze nella seconda giornata dei Campionati toscani indoor assoluti che mercoledì 13 comprendevano anche le gare valide per l´assegnazione dei titoli toscani degli 800, Cadetti, Cadette, Ragazzi e Ragazze. E proprio dalla gara degli 800 metri Ragazze è arrivata la miglior prestazione toscana della specialità: l´ha firmata Giada Romano dell´Atletica Grosseto Banca della Maremma (vincitrice anche domenica scorsa della prova di campestre di 1,5 km proprio a Grosseto). La Romano ha completato i 5 giri della pista da 160 metri in 2´28"94, migliorando il tempo di Anne Caroline Danielsen che il 18-2-2006, tesserata per l´Atletica Asics Firenze Marathon, sulla stessa pista corse in 2´32"2.

Nelle gare di velocità da segnalare la vittoria sui 55 ostacoli di Paola Pennella dell´Atletica Sestese Femminile con 8"16, a soli due centesimi dal record toscano di Ilaria Ceccarelli datato 2003, mentre tra gli uomini domina Michele Calvi dell´Esercito con 7"56 titolo toscano al secondo, Marco Cappetti dell´Atletica Firenze Marathon con 7"92.

Sui 55 metri donne Irene Siragusa dell´Atletica 2005 vince in 7"05, tra gli uomini Enrico Cioli della Toscana Atletica Caripl in 6"52.

Ancora Alievi sugli scudi. Nel salto in lungo donne Benedetta Cuneo dell´Atletica Firenze Marathon con due zampate vincenti nel finale salta 5,98 al quinto salto e poi 6,00 metri al sesto: primato personale e doppio titolo toscano in bacheca. Seconda Selene Lazzarini con 5,73 (rinunciando agli ultimi tre salti), prima Promessa. Ultimo salto di bronzo anche per Alyssa Rugi dell´Atletica 2005 (il giorno prima seconda nel triplo anche in questo caso con l´ultimo salto): 5,69.

Nel triplo uomini vince Tobia Bocchi del Cus Parma, lo scorso anno secondo a Jesolo ai Tricolori Cadetti, con ultimo salto a 14,55. Titolo toscano al secondo, Francesco Muller della Toscana Atletica Caripl.

Le gare promozionali sugli 800 hanno avuto partecipazione importante, con dalle 5 alle 9 serie per ogni prova e questo ha fatto allungare la manifestazione. Tra i Ragazzi Vieri Righi dell´Atletica Futura supera nel finale il compagno di squadra Federico Panichi e vince in 2´25"14, terzo Cristiano De Marco, il vincitore della campestre di Grosseto di domenica. Tra le Cadette altra bella gara e vittoria di Lavinia Sandrucci dell´Atletica Firenze Marathon in 2´28"81 davanti a Sara Orrù dell´Atletica Libertas Runners Livorno, anche lei prima nella campestre a Grosseto (2´30"69). Tra i Cadetti successo di Marco Zamboni dell´AtleticaElba, capace di chiudere in 2´09"26 davanti a Pietro Gazzi dell´Atletica Firenze Marathon secondo in 2´09"33.

Nel finale di serata ancora emozioni con i 1500 metri dove Matteo D´Intino, Juniores dell´Atletica Firenze Marathon corre in solitario in 4´01"01 nella quarta serie per avere ragione del Allievo al primo anno, il fenomenale Yohannes Chiappinelli che nella serie numero due, a sua volta correndo da solo in testa, chiude in 4´06"48 ed è secondo assoluto.
In chiusura nella serie unica della prova femminile cavalcata solitaria vincente della Campionessa italiana Allieve all´aperto dei 1500, la Junior dell´Atletica Firenze Marathon, Giulia Aprile, che fa 4´43"97.

Lorenzo Mansani del Centro Atletica Piombino con 11,63 vince il titolo nel peso, Letizia Marzenta dell´Atletica Firenze Marathon quello nell´asta con 3,60.

Sui 55 ostacoli Allievi e Allieve, non validi per il titolo, vincono Francesco Ferrante dell´Atletica Firenze Marathon in 7"82 (7"80 in batteria) e Maria Noemi Acampa con 9"25 (9"12 in batteria).

Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]