16 Luglio 2020
news

BELLE PRESTAZIONI DEGLI ATLETI TOSCANI AI CAMPIONATI ASSOLUTI

08-08-2009 - news generiche

L´atletica leggera toscana torna dai Campionati assoluti di Milano con un bottino di medaglie e belle prestazioni, in tutto quattro titoli italiani, tre medaglie d´argento e due di bronzo.

Come sempre la parte del leone viene recitata dai “senatori” del movimento regionale in forze ai gruppi sportivi militari, ma non è da sottovalutare il dato statistico della partecipazione alla massima manifestazione d´atletica federale di 12 società toscane (divise uniformemente tra le 10 province) con oltre 50 atleti presenti in gara, segno che il nostro movimento continua a produrre giovani di belle speranze e - speriamo- sicuro avvenire.

Il capitano della nazionale Nicola Vizzoni (Fiamme Gialle) centra l´ennesimo titolo nel martello lanciando a 77,73m. Il versiliese a 35 anni ha dimostrato fino ad adesso di essere in grande forma, sembra tornato lo smalto dei giorni migliori, dell´argento olimpico di Sidney, e su di lui sono riposte giustificate ambizioni - in virtù dello stagionale di 79,74m - in vista degli imminenti mondiali di Berlino.

Duplice maglia tricolore per il grintoso mezzofondista grossetano Stefano La Rosa (Carabinieri) nei 5. 000m e nei 10.000m. Un doppio impegno assai arduo che il piccolo atleta allenato da Claudio Pannozzo è riuscito a ben gestire,  aggiudicandosi la distanza più breve in 14´18”37 e i 10.000m in 29´57”29, al termine di gare combattute e risolte in volata.

Successo da condividere con le compagne dell´Esercito (Mutschlechner, Cusma-Piccione e Milani) invece per la quattrocentista di Sinalunga Chiara Bazzoni, che contribuisce alla vittoria del proprio club nella 4 x 400m corsa in 3´ 39”93.

Medaglie d´argento dal sapore differente invece per i due fiorentini William Frullani (Carabinieri) e Maurizio Checucci (Fiamme Oro). Il forte decathleta allenato da Calcini non riesce nell´impresa di superare gli 8000 punti e accarezzare così il sogno del mondiale tedesco, anzi è costretto alla penultima prova - il giavellotto- ad abdicare la leadership della gara a favore di Paolo Mottadelli, dovendosi alla fine accontentare del secondo posto con 7323 punti. Di tutt´altro tenore l´argento di Maurizio Checcucci nei 100m, bissato poi da quello colto con la 4x100m. Il poliziotto ex-Assi a 35 anni, dopo avere ritoccato in giugno in Svizzera il personale (10”26), ha mostrato tutta la propria esperienza nella finale, e, mentre quotati avversari per infortuni o labilità agonistica si perdevano per strada (Cerutti, Di Gregorio, Riparelli, ecc.), correndo in 10”47 sulla lenta pista dell´Arena Civica “Gianni Brera” è giunto solo alle spalle del vincitore Collio.

Per Checcucci adesso l´attenzione si sposta verso Berlino, dove, per l´ennesima volta e nonostante l´età, sarà uno dei protagonisti attesi della 4 x 100 azzurra ai mondiali.

Di bronzo è invece la medaglia delle ragazze toscane, con la grossetana Elisabetta Artuso (Forestale) inossidabile interprete di una dura gara degli 800m chiusa in 2´04"88.

Oltre alle medaglie, l´atletica leggera toscana ai Campionati italiani assoluti di Milano ha ottenuto tante positive conferme al vertice, segno di un movimento presente ed attivo come sempre. Concentrandosi sui risultati principali ottenuti da chi ha raggiunto le finali, o le posizioni di vertice dove le finali non erano previste (in quanto si gareggiava in serie unica, come nei concorsi), è possibile fare una ampia e dettagliata carrellata su queste prestazioni.

Partendo dal settore femminile, la giovane staffettista azzurra alla scorsa Olimpiade di Pechino, Audrey Alloh, ha colto la quinta piazza. L´atleta fiorentina delle Fiamme Azzurre (cresciuta nell´Atletica Firenze Marathon) ha chiuso in batteria in 11”87, per poi migliorarsi in finale con 11”79.

Tanti i piazzamenti al sesto posto nelle gare in pista: la grossetana Cristiana Artuso (Esercito) nei 1500m corsi in 4´24”56; la già citata -e medagliata con la 4x400m- Chiara Bazzoni (Esercito) che nella finale dei 400m ha corso in 54”66; infine Denise Cavallini (G.S. Lammari) che nei 10.000m ha chiuso in 35´30”08. La compagna di squadra di quest´ultima, Claudia Dardini, è terminata nona sia nei 5000m (17´ 08” 68) sia nei 10.000m (35´ 53”51).

Dalle pedane dei salti, i migliori piazzamenti sono giunti dalla veterana livornese Daniela Galeotti (Forestale) ottava nell´alto con 1,74m, stesso piazzamento conseguito nell´asta da Amalia Cinini (Toscana Atletica Empoli Nissan) valicando l´asticella posta a 3,60m, mentre con la medesima misura Claudia Benedini (Atletica Firenze Marathon) ha colto l´undicesima piazza.

Nel lungo è giunta invece tredicesima Anna Visibelli (U.P. Policiano Arezzo Atletica) saltando 5,72m.

Passando al settore lanci, sicuramente si aspettava di più la senese Elisa Palmieri (Esercito) che nel martello non è andata oltre a un lancio a 60,89m, valido solo per il quarto posto; mentre sulla sua scia la junior Elisa Magni (Atletica Livorno) con 53,13m è terminata settima. La gara più “ricca” di toscane è stata indubbiamente il disco, con la meglio classificata Ambra Julita (Atletica Firenze Marathon) al settima posto con 44,89m, davanti a Silvia Lomi (Toscana Atletica Empoli Nissan) con 44,84m, l´undicesimo posto della senese Elena Calzeroni (CUS Sassari) con 41,27m, e il tredicesimo di Aurora Scoli (Atletica Livorno) con 40,93m.

Nel giavellotto tre le toscane presenti: quinto posto per la grossetana Luana Picchianti (Esercito) con 45,51m, settima la poggibonsese Serena Tronnolone (Atletica 2005) con 44,97m, davanti a Elena Mazzantini (Toscana Atletica Empoli Nissan) ottava con 44,46m.

Buona la prova della junior Selene Lazzarini (Assi Banca Toscana Firenze), nona nell´eptathlon con 4.501 punti.

Dalle staffette si registra il quattordicesimo posto della 4 x 100m dell´Assi Banca Toscana Firenze (Di Salvo, Poggioni, Lombardi, Falsetti) che ha fermato il cronometro sul tempo di 48”25.

Guardiamo adesso alle classifiche del settore maschile, sicuramente non avare anche in questo caso di positivi riscontri.

Nei 100m la grande sorpresa, il nome nuovo, lo junior al primo anno di categoria del CUS Pisa Atletica Cascina, Delmas Obou, che non solo è entrato in finale (10”59), ma è pure giunto quarto correndo in 10”62.

I 400hs hanno visto al settimo posto Marco Cappetti (Atletica Firenze Marathon) in 53”70, mentre nei 3000 siepi maschili ottavo posto di Paolo Napoli (Atletica Firenze Marathon) in 9´06”89, e dodicesimo posto di Alberto Mosca (Orecchiella Garfagnana) in 9´21”29.

Lasciando la pista per passare alle pedane dei salti in estensione ed elevazione, si registra il sesto posto del livornese Andrea Lemmi (Fiamme Gialle) cha ha valicato l´asticella dell´alto posta a 2,19m.

Nell´asta lo junior figlio d´arte Claudio Michel Stecchi (Assi Banca Toscana Firenze) è terminato ottavo saltando 4,80m; mentre nel lungo ha colto il settimo posto con 7,40m il veterano Francesco Agresti (Fiamme Oro), stesso piazzamento nel triplo di Luigi Gonnella (Virtus Lucca) che ha terminato la gara con un miglior salto a15,06m.

Nelle pedane dei lanci Federico Apolloni (Atletica Firenze Marathon) ha conseguito la settima piazza nel disco con un miglior lancio a 54,01m, di poco avanti al fiorentino Cristiano Andrei (Fiamme Gialle) nono con 53,26m.

Nel martello, dietro alla vittoria di Vizzoni, si registrano il sesto posto del ventiduenne Lorenzo Rocchi (Assi Banca Toscana Firenze) con 68,51m e il decimo di Dario Ceccarini (Atletica Firenze Marathon) con 64,53m.

Sempre nei lanci, Giacomo Puccini (Virtus Lucca) è terminato ottavo nel giavellotto con 62,15m, mentre Maurizio Guidi (Atletica Firenze Marathon) ha chiuso dodicesimo con 57,77m.

Venendo alle staffette maschili, si segnalano il sesto posto della 4 x 400m dell´ Atletica Firenze Marathon (Cappetti, Fedele, Crispino, Morizio) in 3´17”11, e i risultati delle 4 x 100m: nona l´Atletica Firenze Marathon (Corbinelli, Mattei, Barone, Morizio) in 42”07, dodicesima l´Assi Banca Toscana Firenze (Rizzo, Amato, Gregori, Cardinale) in 42”39 e quindicesima la Toscana Atletica Caripit (Carusi, Cioli, Morganti, Uccello) in 43”07.



Fonte: Andrea Bruschettini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account