19 Settembre 2020
news

Doping, la procura Coni chiede 4 anni per Alex Schwazer

20-12-2012 16:43 - news generiche
Quattro anni di squalifica (la pena massima prevista) per Alex Schwazer per uso di epo, possesso di testosterone e altre violazioni. Questa la richiesta avanzata dal capo della procura del Coni, Ettore Torri, nei confronti dell´atleta azzurro trovato positivo a un controllo a sorpresa poco prima del suo esordio alle Olimpiadi di Londra.
In particolare Schwazer deve rispondere di quattro violazioni: «art. 2.1. del Codice Wada in virtù della positività per presenza di Eritropoietina ricombinante al controllo disposto dalla Wada in data 30 luglio 2012 a Racines, art. 2.2. del Codice Wada in relazione alle anomalie riscontrate nei valori del Passaporto Biologico, art. 2.6. del Codice Wada per acquisto e possesso di sostanze dopanti (Eritropoietina e Testosterone) e l´art. 3.2. delle Norme Sportive Antidoping per essersi avvalso della consulenza / prestazione professionale di un soggetto inibito dall´ordinamento sportivo»


Fonte: Francesco Nocentini

Realizzazione siti web www.sitoper.it