17 Novembre 2019
[]
news

EMILIANO RASPI, ORO NEI 400h ALLA SETTIMA EDIZIONE DEI WORLD MASTERS GAMES

21-10-2009 - news generiche
"Settima edizione dei World Masters Games (letteralmente Olimpiadi Master con 14 diverse discipline) in fase di conclusione a Sydney, con la ciliegina finale per l´Italia: un oro davvero difficile da pronosticare alla vigilia.
Emiliano Raspi, velocista Volterrano classe 1972 portacolori della ASD
La Galla Pontedera Atletica, specialista di 100 e 200 metri nella
categoria M35 dimorante in provincia di Modena, ha vinto l´oro nei
400hs! Nelle gare individuali su 100 e 200, Emiliano era giunto due
volte 6°. Evidentemente durante la stagione, l´aver provato un paio di
volte i 200hs per i c.d.s. gli aveva suggerito di tentare il colpaccio
"olimpico": e gli è andata bene! Diversi rumors raccolti durante la
stagione lo vedevano preparare i 400hs come obiettivo dell´immediato
futuro. Detto-fatto: 1´05"98 il tempo sufficiente a vincere la gara sul
giro di pista con ostacoli. Il consuntivo della spedizione italiana
diviene a questo punto il miglior risultato azzurro nei WMG dalla loro
istituzione: prima di Sydney il migliore era Edmonton 2005, con due
argenti, mentre a Sydney l´Italia ha portato a casa l´oro di Raspi, e
tre bronzi, con Francesco Carcioffo (peso M60), Alberto Papa (lungo
M45), e Enrico De Bernardis (martellone M45). L´Italia ha presentato 8
atleti, schierati su 17 eventi. A dire il vero Raspi avrebbe vinto
anche un argento e un bronzo nelle staffette 4x100 e 4x400, ma non sono
eventi "classificabili" in un medagliere, visto che rappresentano una
sorta di kermesse olimpica finale dove atleti di diverse nazionalità ed
età si raggruppano in 4 categorie basate sulla somma delle loro età
(meno di 160 anni, tra 160 e 199, tra 200 e 240, superiori a 240)."

Fonte: Roberto Mazzantini

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]