12 Novembre 2019
[]
news

Europei Under 23: Siragusa stakanovista, Stecchi in finale d´autorità

12-07-2013 22:10 - news generiche
Claudio Stecchi a Tampere nelle foto Colombo / Fidal, stesso autore per la foto di Irene Siragusa sui 200
Agli Europei Under 23 di Tampere è settima nella finale dei 100 metri donne Irene Siragusa. Non basta un grande tempo di reazione dai blocchi, di gran lunga il migliore di tutte le finaliste (0.141) per contrastare le avversarie e anche un leggero vento contrario (-0,7). La portacolori dell´Atletica 2005 fa 11"78, in linea con le sue precedenti prestazioni in batteria e semifinale, confermandosi una sorta di "diesel della velocità". Per l´oro, l´olandese Dafne Shippers - attesa domani nel lungo - dimostra di essere di un livello superiore . L´eptatleta olandese, iridata junior 2012, vince in 11"13 a 4 centesimi dal personale. Argento alla britannica Williams (11"42) e bronzo alla tedesca Lofamakanda Pinto (11"50).
Appena due ore e mezzo dopo la finale dei 100 la Siragusa va in gara anche nel primo turno dei 200 metri dove si conferma la miglior partente di tutto il lotto (tempo di reazione 0.146) ed è quinta in 24"08, primato personale stagionale nonostante il vento contrario (-1.4) nella semifinale vinta dalla britannica Bianca Williams in 23.24.

Nell´asta uomini una formalità carica di autorevolezza per Claudio Stecchi superare la misura di qualificazione. Quasi due ore di attesa per un solo salto. Ma il tricolore assoluto del salto con l´asta portacolori delle Fiamme Gialle e dell´Assi Giglio Rosso non sbaglia. Sceglie di entrare in gara per ultimo direttamente a 5,35 quando gli altri hanno già diverse prove alle spalle. Aspetto sicuro, occhiali da sole e misura valicata in scioltezza al primo assalto. Domenica alle 15:35, il fiorentino che è stato quarto nella passata edizione se la vedrà anche con Valentin Lavillenie, fratello minore dell´olimpionico francese Renaud.

Sabato nella penultima giornata debutta nella rassegna Anna Visibelli nel Gruppo A del salto in lungo alle 10.25. Alle 16.40 c´è invece Elisa Magni nella finale del martello.

Fonte: Carlo Carotenuto / Ufficio stampa Fidal

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]