20 Settembre 2020
news

Europei indoor: Alloh, record personale e semifinale, dove è sesta

02-03-2013 16:06 - news generiche
La Alloh nella foto Colombo / Fidal.it
Primo turno dei 60 metri donne agli Europei di Goteborg. La felicità è quella di Audrey Alloh, che vola alle semifinali con il migliore tempo di ripescaggio, un 7"30 che vale anche il primato personale (aveva 7"33). Il tempo piazza la fiorentina di origine ivoriana al terzo posto nelle graduatorie italiane di sempre, alle spalle di Marisa Masullo (7"19) e Manuela Levorato (7"20). La rivedremo in semifinale, domani, domenica, ore 16.30.

Si preannuncia una gara di notevole livello tecnico: in tre fissano la miglior prestazione europea dell´anno, correndo in 7"12. Si tratta della bulgara Naimova, dell´ucraina Ryemyen, e della tedesca Sailer, pressate da Okparaebo (record nazionale norvegese a 7"13), Schippers (7"15, primato personale), Lalova (7"16) e Soumarè (7"16).

Nel primo turno dei 400 donne si ferma a 54"55 Chiara Bazzoni, quint nel terza batteria (aveva un primato stagionale di 53"79). Leader del turno è la britannica Perri Shakes-Drayton, 51"70.

Si ferma alle qualificazioni del lungo donne la prima esperienza internazionale di Giulia Liboà. La giovane saltatrice piemontese del Cus Pisa Atletica Cascina non trova subito la pedana, collezionando due nulli. Il terzo salto è valido, ma inferiore ai 6 metri: 5,94.

AGGIORNAMENTO domenica 3 ore 17.30
In semifinale Audrey Alloh sarà sesta con 7"33, seconda sua miglior prestazione di sempre eguagliata, fuori però dalle prime quattro che accedevano alla finale.

Fonte: Carlo Carotenuto / Ufficio stampa Fidal

Realizzazione siti web www.sitoper.it