16 Luglio 2020
news

Fabio Pierotti, sogno sfumato, ma il record toscano c´è. Cancellato il tempo di Pancani

18-02-2014 10:15 - news generiche
La medaglia d´argento sui 200 metri ai Campionati italiani Allievi indoor di Ancona è sfumata per la squalifica per invasione di corsia. Ma in batteria Fabio Pierotti, portacolori della Virtus CR Lucca, aveva corso a tempo di record toscano indoor, un primato che durava da ben 21 anni.

Fabio Pierotti, si è avvicinato all´atletica leggera solo nel luglio scorso dopo aver giocato per anni a calcio militando nelle fila delle giovanili del Castelnuovo Garfagnana. Scoperto da Luca Rapè, che da subito ne ha intravisto grandissime potenzialità, ha subito fatto capire in batteria le sue enorme potenzialità andando a siglare con 22"54 il nuovo record toscano che apparteneva a Stefano Pancani con 22"76 che lo realizzò il 9 febbraio del 1993 a Firenze con la maglia degli Assi Banca Toscana. Prestazione quella di Pierotti che si colloca anche al decimo posto delle graduatorie italiane all time.
Al pomeriggio la finale sembrava poter confermare il sogno di un grande exploit, con il secondo posto sul traguardo con lo stesso riscontro cronometrico del mattino alle spalle di Andrea Federici, lo scorso anno semifinalista ai Campionati del mondo di categoria sui 100 metri e che vanta un primato personale outdoor sui 200 di 21"76. Purtroppo però l´inesperienza ha portato Pierotti a un´invasione di corsia, per due appoggi, sulla curva prima del rettilineo finale, e dunque retrocessione al quarto posto. Peccato davvero, ma le occasioni per rifarsi non mancheranno.

Ha collaborato l´ufficio stampa della Virtus CR Lucca (Gianluca Mirandola). Foto di Andrea Simi

Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account