19 Agosto 2019
[]
news

Gaia Zuri, doppio successo a Campi Bisenzio e minimo per i Mondiali

08-06-2013 20:28 - news generiche
nelle foto di Andrea Renai Gaia Zuri dopo la gara, in azione e il podio della staffetta 4x100. L´arrivo dei 100 di Rontani e Torrisi, il giavellottista Giacomo Miliani, il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, il presidente della Fidal Toscana Alessio Piscini con lo stesso Fossi
Spetta a Gaia Zuri la giovane portacolori dell´Atletica Sestese Femminile (classe, 1997, al primo anno di categoria) la copertina della prima giornata della finale nazionale dei Campionati italiani di società raggruppamento Tirreno che si è svolta questo pomeriggio a Campi Bisenzio per l´organizzazione dell´Atletica Campi Universo Sport. La Zuri ha vinto infatti i 100 ostacoli correndo in 14"42, riuscendo così ad andare sotto il minimo di ammissione ai Campionati mondiali Under 18 in programma a Donetsk in Ucraina nel prossimo luglio. Il limite era di 14"55 e la Zuri vi si era già avvicinata avendo un primato personale stagionale di 15"69. Oggi ha quindi ulteriormente progredito e ha raggiunto questo grande traguardo e trampolino di lancio. Poi la sestese ha contribuito in ultima frazione, pur denotando ampi margini di miglioramento nell´assetto di corsa, al successo della 4x100 della propria formazione, composta altresì da Alessia Niotta, Sara Morandini e Angelica Siringo (anche loro tutte classe 1997) che ha vinto la prima serie in 49"74 facendo meglio di pochi centesimi anche del quartetto del Cus Palermo, che invece ha poi vinto la serie successiva, dove correvano le migliori formazioni in base ai tempi di accredito.

Le gare sono state precedute da una cerimonia sobria ma di grande impatto. Dopo il saluto del nuovo sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi e quello del presidente del Comitato regionale toscano Fidal Alessio Piscini ha cantato l´inno di Mameli senza accompagnamento musicale e ammutolendo la tribuna dello stadio Zatopek, il cantante, attore e regista Sandro Querci, che tra l´altro fa parte anche della squadra Master dell´Atletica Campi Universo Sport.

Di rilievo anche la gara dei 100 metri Allieve con l´arrivo con lo stesso tempo di 12"30 per Gloria Rontani del Cus Pisa Atletica Cascina, che si è migliorata da 12"38 (che già valeva il minimo per Donetsk) e Chiara Torrisi della Virtus Acireale che è a sua volta arrivata al minimo (aveva 12"65).
Nel giavellotto spallata vincente anche per Giacomo Miliani del Centro Atletica Piombino che vince con 57,46 migliorandosi a sua volta.
Bella anche la prova dei 2000 siepi con Alessandro Giannella del Centro Atletica Piombino che ha tirato tutta la gara e ha alla fine rintuzzato l´attacco di Matteo Pacenza che lo ha sempre seguito. Allo sprint il toscano si impone in 6´35"54, migliorando anche il primato personale.
Primato personale anche per Francesco Rettori della Toscana Atletica Caripl che si impone nei 110 ostacoli con 14"73.
Personale anche per Giada Scantamburlo dell´Atletica Grosseto Banca della Maremma che vince i 2000 siepi in cavalcata solitaria in 7´31"64 (aveva 7´45"10).

Domani la seconda giornata con inizio alle 8.45 col martello maschile.

Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]