13 Luglio 2020
news

Gare affollate nella quinta prova del Gran Prix Montepaschi

23-06-2011 16:13 - news generiche
Francesca Doveri (foto di Giancarlo Colombo-FIDAL)
Lo sprinter azzurro Tomasicchio vince i 100m in 10"56
Si è disputata a Quarrata, martedì 21 giugno, la quinta prova del Gran Prix Montepaschi, Memorial "Sergio Ulivi", riscontrando una grande partecipazione, soprattutto nelle gare di velocità.
La pista dello stadio Raciti gode infatti fama di essere assai rapida, pertanto molti atleti, magari reduci dai Campionati giovanili di Bressanone e in procinto di partire per Torino per i Campionati assoluti del week-end, hanno deciso di "cercare il tempo" nella cittadina pistoiese.
Piena testimonianza di questo l´ha offerta ovviamente la gara dei 100m maschili (circa 60 partenti), in cui è svettata la vittoria dello sprinter azzurro Giovanni Tomasicchio (Riccardi Milano) in 10"56 (+1,3) davanti al bronzo sui 200m degli italiani juniores, Filippo Bruschi (Atletica Firenze Marathon), 10"81 e Giacomo Angeli (Atletica Prato), 10"90.
Nei 400m, ben 13 le serie in programma e oltre 70 atleti classificati, con vittoria di Alessandro Orsi (Virtus Cassa Risparmio Lucca) in 48"45, davanti ad Emanuele Magi (Bruni Pubblicità Atletica Vomano Teramo), 49"03, e Tommaso Lisa (Assi Giglio Rosso Firenze), 49"05.
Dalle sette serie in programma nei 100m femminili, emerge vincitrice la fiorentina Camilla Fiorindi (Atletica Firenze Marathon), 12"00 (+1,6), davanti a Valentina Leonardi (CUS Pisa Atletica Cascina), 12"50, e Ginevra Masini (Atletica Firenze Marathon), 12"52.
Negli ostacoli, successo di Marco Cappetti (Atletica Firenze Marathon) con 14"99 (+0,9) nei 110hs, mentre a livello femminile gara di alto livello tecnico nei 100hs con ben otto atlete sotto il muro dei 15 secondi, e successo dell´eptatleta azzurra Francesca Doveri (Esercito) in 13"68 (+1,2) davanti a Chiara Bonifazi (Atletica Avis Macerata), 14"15, e Flavia Arcioni (Forestale), 14"40.
La stessa Doveri ha fornito un ulteriore prova del proprio valore vincendo un ottimo 400m, concluso in 55"70 davanti a Domitilla Bindi (Toscana Atletica Nissan), prima nella sesta serie in 56"42.
Nelle gare di salti, a livello maschile vittoria nell´asta di Giorgio Giachetti (La Galla Pontedera) con 4,20m, mentre nell´affollata prova di salto in lungo -oltre 30 classificati- successo dell´aretino Stefano Lisi (Sport Club Catania) con 7,13m (+1,5). Tra le donne, primo posto con 1,56m per la junior Sonia Avenzino (CUS Pisa Atletica Cascina) nell´alto, e vittoria della vicentina Giovanna Franzon (G.S. Forestale) nel triplo con 12,47m (+0,6).
Nei lanci, insolito successo nel peso (12,54m) del neo campione italiano promesse di giavellotto Giacomo Puccini (Virtus Cassa Risparmio Lucca), che lascia quindi campo libero nella sua specialità all´affermazione di Luca Crocetti (Toscana Atletica Caripit), 53,01m. Il peso femminile è invece come sempre dominio di Anna Salvini (CUS Pisa Atletica Cascina), 12,92m, mentre il giavellotto va alla valdelsana Serena Tronnolone (Atletica 2005), 43,18m.
Le gare di mezzofondo sia maschile che femminile (1500m e 3000 siepi) sono state parzialmente falsate da problemi tecnici, che hanno tra l´altro impedito di rilevare i tempi in alcune serie, pertanto le vittorie finali non sono state assegnate, e le gare non classificate saranno recuperate in altro momento della stagione.
Restano comunque a fini statistici i migliori tempi rilevati, come nei 1500m maschili quelli della prima serie, vinta dai due allievi dell´Atletica Livorno, Lorenzo Dini (3´53"48) e Samuele Dini (3´53"76), ormai proiettati verso i mondiali under 18 di Lille del prossimo mese; e quello di Irene Antola (Atletica Livorno), vincitrice della seconda serie dei 1500m femminili in 4´51"39.
A conclusione della manifestazione si sono disputate le staffette 4x100m che hanno assegnato i titoli toscani assoluti 2011: tra gli uomini successo della Toscana Atletica Caripit (Morganti, Mannelli, Pampaloni, Rossi), 43"36; mentre tra le donne vittoria della Toscana Atletica Empoli Nissan (Matteoni, Bellerini, Lucherini, Nistri) in 50"33.
Il Gran Prix Montepaschi dà appuntamento adesso a Livorno, Memorial "Renato Martelli", per la sesta prova in programma sabato 16 luglio, mentre il 2-3 luglio allo stadio Ridolfi di Firenze saranno assegnati i titoli toscani assoluti e promesse (under 23).

Fonte: Andrea Bruschettini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account