19 Novembre 2019
[]
news

Gran Prix Montepaschi 2010: da maggio a ottobre 9 appuntamenti

28-04-2010 - news generiche
Torna anche per il 2010 il Gran Prix Montepaschi 2010, la tredicesima edizione del circuito di meeting estivi organizzati dalla FIDAL Toscana e supportanti dalla Banca Monte dei Paschi di Siena.
Si inizierà il 2 maggio a Lucca, e si concluderà il 2 ottobre con la finale di Siena, nel mezzo altre 7 manifestazioni: 20 maggio, Campi Bisenzio; 2 giugno, Livorno; 23 giugno, Quarrata; 17 luglio, Livorno; 24 Luglio, Viareggio; 4 settembre, San Giuliano Terme; 11 settembre, Livorno.
Seguendo la formula ormai rodata e consolidata, anche per questa stagione gli atleti delle categorie assolute (juniores - promesse - seniores) tesserati per società toscane potranno competere per il montepremi finale del Gran Prix gareggiando in uno dei quattro gruppi di specialità individuati: Velocità e Ostacoli, Lanci, Salti e Mezzofondo.
Dopo aver partecipato a 5-6 manifestazioni (senza vincolo di gruppo di specialità), gli atleti saranno classificati per la classifica di un solo gruppo di specialità tenendo in considerazione i due migliori punteggi tabellari registrati nel gruppo prescelto.
Come nel 2009, saranno quindi quattro i vincitori assoluti (uno per gruppo di specialità) che riceveranno in ciascun caso 700 euro sotto forma di prodotti finanziari dell´istituto di credito senese; accanto a loro analoghi premi a scalare per gli ulteriori 10 migliori punteggi maschili e femminile (a prescindere dal gruppo di appartenenza).
Potranno partecipare alle gare del settore assoluto anche le categorie allievi/e, e gli atleti che abbiano preso parte a 4-5 manifestazioni, saranno quindi classificati e premiati in base ai due migliori punteggi tabellari realizzati in due gare appartenenti allo stesso gruppo di specialità, i primi tre di ciascun gruppo di specialità.
Non rimangono fuori dal Gran Prix Montepaschi neppure i cadetti/e, che hanno un programma articolato su 4 manifestazioni (le due fasi interprovinciali dei Campionati di società, e le due giornate delle finali dei societari regionali), con la premiazione a fine stagione dei primi 6 classificati in base ai migliori punteggi tabellari assoluti ottenuti da ogni singolo atleta.
La FIDAL Toscana e il Gran Prix Montepaschi rinnovano inoltre l´impegno per la promozione dell´attività sportiva e agonistica verso gli atleti diversamente abili, proponendo il progetto "L´atletica per tutti".
In base agli accordi tra Comitato Italiano Paralimpico (CIP), l´Assessorato allo Sport della Regione Toscana, con la collaborazione del Centro Regionale della cura del Modulo Leso (Unità spinale Az. Ospedaliero Universitaria di Firenze), la FIDAL Toscana apre anche per il 2010 la partecipazione nelle manifestazioni del Gran Prix Montepaschi, a tutti gli atleti tesserati per la Fidal ed il CIP sia normodotati che diversamente abili. Già lo scorso anno si sono avuti positivi riscontri con interessanti gare in cui atleti dalle differenti abilità si sono integrati e hanno gareggiato congiuntamente, per quest´anno quindi l´obbiettivo sarà quello di consolidare la presenza di gare aperte a tutti, con la possibilità di rendere fruibile il gesto tecnico dell´atletica a un numero sempre maggiore di persone.

Fonte: Andrea Bruschettini
Documenti allegati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]