17 Agosto 2019
[]
news

Gran Prix Montepaschi: il disco di Anna Salvini vola nella prova di Campi Bisenzio

26-05-2010 - news generiche
In una serata non propriamente primaverile, ma certo non avversata dalla pioggia, è andata in scena giovedì 20 maggio, presso lo stadio Zatopek di Campi Bisenzio , la seconda prova del Gran Prix Montepaschi 2010.
Grazie all´organizzazione dell´Atletica Campi Universo Sport, coadiuvata dal Gruppo Giudice Gare toscano, il 10° Memorial "Luciano Vannini" ha offerto interessanti spunti agonistici, con un risultato di rilievo nel disco femminile. Anna Salvini (CUS Pisa Atletica Cascina) sfiora infatti il muro dei 50m, aggiudicandosi la gara con 49,97m, davanti a una brava Silvia Lomi (Toscana Atletica Empoli Nissan) con 47,94m e alla junior Elisa Magni (Atletica Livorno) , terza con 40,20m.
Al di là di questo risultato, il Gran Prix Montepaschi continua a riservare scontri di livello tra i migliori atleti toscani che ambiscono a vincere uno dei quattro raggruppamenti (velocità/ostacoli, lanci, salti, mezzofondo) in cui è diviso il circuito delle 9 gare in programma del settore assoluto.
Nei 200m si sono ad esempio viste 6 serie con 40 atleti al via, e grazie a un forte vento a favore (+2,4), il pistoiese Alessio Ramalli (Fiamme Oro Padova) mette tutti in riga correndo in 21"75, alle sue spalle lo junior Mattia Bartoli (Virtus Lucca), 22"07, e Gabriele Faggioli (Assi Giglio Rosso), 22"10.
Agonismo al massimo livello nelle tre serie dei 3000m, ma tutto si risolve nella prima - dove si trovano gli atleti accreditati dei migliori tempi - con vittoria assoluta di Andrea Giovanelli (Virtus Lucca) in 8´45"18, pochi centesimi davanti a Filippo Occhiolini (U.P. Policiano Arezzo Atletica) 8´45"40, e terzo posto per il sedicenne talento dell´Atletica Livorno, Samuele Dini, in 8´46"40.
Dagli ostacoli bassi - 400hs- emerge Giovanni Gregori (Virtus Lucca) che precede in 54"82 il vincitore dei societari assoluti Marco Cappetti (Atletica Firenze Marathon).
Nel gruppo dei salti vittoria netta nell´alto per Andrea Chiari (Atletica Firenze Marathon) con 1,94m.
Nel gruppo lanci, vittorie per due juniores: nel peso Alessandro Tognaccini (Atl. Sangiovannese 1967) con 10,62m, e nel disco per l´azzurrino Salvatore Iaropoli (Virtus Lucca) 43,63m. Nei 5km di marcia, successo netto di un altro diciottenne, Filippo Girardi (Atletica Livorno), che ha concluso la propria fatica in 22´11"74.
Anche nei 200m femminili il vento è oltre le norme per l´omologazione della prestazione nella prima serie (+2,4), ciò non sminuisce la prova di Michelle Girardi (Atletica Livorno) che vince la gara in 24"81, davanti a Giulia Pennella (Esercito), dominatrice della terza serie in 24"97, e la junior Letizia Lombardi (Atl. Sestese Femminile) in 25"13.
Nei 3000m la valdelsana Daniela Marchetti (Atletica 2005) ha la meglio su Irene Antola (Atletica Livorno), 10´25"91 contro 10´26"94. Nei 400hs Debora Pellinacci (Toscana Atletica Empoli Nissan) vince nettamente in 1´07"98,
Nel settore dei salti, l´esperta livornese Daniela Galeotti (Forestale) sale fino a 1,74m nell´alto, mentre nel lungo Liliana Iafigliola (Gruppo sportivo Virtus) vince con 5,72m.
Nel giavellotto Elena Mazzantini (Toscana Atletica Empoli Nissan) regola le avversarie con un miglior lancio a 44,86m, lasciando al secondo posto la compagna di squadra e forte eptathleta azzurra Sara Tani, 39,49m.
Il Gran Prix Montepaschi dà adesso appuntamento il 2 giugno a Livorno con il Memorial "Francesco Calderini"., terza tappa organizzata dall´Atletica Livorno.

Fonte: Andrea Bruschettini

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]