27 Maggio 2019
[]
news

Il presidente Giomi alla festa della Toscana Atletica Empoli

20-01-2013 12:16 - news generiche
Trent´anni anni di storia, passione e ricordi sulla pista dello stadio Castellani. Ieri sera la Toscana Atletica Empoli Nissan Brogi & Collitorti ha festeggiato i successi ottenuti nel 2012 con oltre trecentocinquanta invitati, tra dirigenti, allenatori e atlete, alla presenza del presidente della Fidal Alfio Giomi, del presidente regionale Alessio Piscini, del capitano della squadra azzurra Nicola Vizzoni, del vicesindaco di Empoli Gianni Pasquinucci e del presidente del Coni provinciale Eugenio Giani. Gli onori di casa li hanno fatti il presidente della società Claudio Marchetti e il presidente onorario Dario Del Sordo.
Una cena sociale, organizzata nell´ampio spazio sottostante la tribuna del Castellani, per celebrare le atlete che lo scorso anno hanno portato decine di medaglie e prestigiosi piazzamenti al sodalizio di Marchetti e Del Sordo.
Nata nel 1984 come Atletica Empoli e diventata nel 1995 Toscana Atletica Empoli, piano piano è diventata un punto di riferimento per lo sport della sua città e dell´intera regione. Quante storie si sono intrecciate in tutti questi anni, quante sfide. Educazione, amicizia, solidarietà riassumono lo spirito con cui si insegna a correre, saltare e lanciare sulla pista e nelle pedane del Castellani e nelle strutture delle società federate: Atletica Empoli, Atletica Sestese, Atl. Campi Universo Sport, Atl. Calenzano, Atl. Fiorentina, Atl. Fucecchio, Nuova Atl. Lastra, Podistica Castelfranchese, Uisp Pro Sport Scandicci, Toscana Atletica Caripl, Atl. Silvano Fedi, Atl. Quarrata Atl. Uzzano e Atl. Torre del Lago. E non sono parole: il presidente Giomi ha voluto ringraziare la società "per aver contributo, con i suoi successi, a mantenere l´atletica quale disciplina leader in Italia". Anche il presidente regionale Piscini ha voluto sottolineare che la "Toscana Atletica Empoli è una grandissima società che, grazie al modello federativo, è riuscita ad arrivare a risultati incredibili in questi ultimi".
"Teniamo molto alla cura dei nostri settori promozionali - ha dichiarato il presidente Marchetti - i giovani rappresentano il futuro dell´atletica ma anche di una società migliore. La Toscana Atletica e le società federate lavorano con costanza e impegno per raggiungere questo obiettivo sportivo e, soprattutto, sociale".
Alla cena erano presenti oltre un centinaio le atlete, quasi tutte toscane di nascita, tutte protagoniste nel 2012 di una lunga cavalcata che le ha viste ottenere, per il settore assoluto, un quinto posto nella finale nazionale argento del campionato di società, un terzo posto ai campionati regionali e un secondo posto nel campionato di società di prove multiple e, per la categorie allieve, un secondo posto nella finale nazionale argento del campionato di società e un secondo posto ai campionati regionali. Oltre ad un lungo elenco di successi individuali (in allegato i nomi delle atlete e le medaglie conquistate).
La cena sociale è stata anche l´occasione per la consegna del premio "Una vita per l´atletica", giunto alla sua quarta edizione, assegnato a chi, "nel corso della propria carriera sportiva, si è particolarmente distinto per la serietà, professionalità, competenza e impegno". Quest´anno il riconoscimento è andato a Ivano Libraschi, uno dei fondatori dell´Atletica Fucecchio, come dirigente, a Lorella Mancini, già primatista toscana di eptathlon, nella categoria allenatori e, come atleta, a Nicola Vizzoni, vicecampione olimpico a Sidney 2000 e vicampione europeo a Barcellona 2010 nel lancio del martello. Premio speciale al presidente federale Alfio Giomi.


Fonte: Francesco Nocentini
Documenti allegati
Dimensione: 40,00 KB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]