14 Luglio 2020
news

In una gara di altissimi contenuti tecnici Pranno e la Cavalllini sono campioni toscani dei 10mila

29-04-2013 09:11 - news generiche
Una manifestazione che tornava dopo alcuni anni in Toscana quella di San Miniato, i Campionati regionali di società su pista dei 10mila metri, che si è rivelata di altissimi contenuti tecnici complessivi, con le stelle straniere a darsi battaglia e a impostare ritmi di gara di alta intensità.
La gara maschile ha registrato alta spettacolarità: hanno preso il largo subito i sei atleti keniani presenti con passaggio di 14´25" al 5000 mentre Carletti seguiva poco dietro in 14´36" e Andrea Pranno in 14´58". Il finale incandescente ha visto prevalere William Kibor(G.P.Parco Alpi Apuane) col tempo di 29´06"2 davanti ai connazionali Boniface Kiprono Bii (Atl. Potenza Picena, 29´09"3) e Nicodemus Biwott (A.s.d. Farnese Vini, 29´13"5). Primo degli Italiani è giunto Gabriele Carletti (Athletic Terni), seconda migliore prestazione italiana stagionale in 29´36"0 mentre a vincere il titolo toscano è stato Andrea Pranno del G.P. Parco Alpi Apuane in 39´09"5.
I campioni toscani sui 10000 Promesse e Juniores sono rispettivamente Lorenzo Fucini (classe 91) e Paolo Fucini (classe 94), entrambi dell´Atletica Prato.

Anche la manifestazione femminile è stata di altissimo livello con Hellen Jepkurgat (Running Club Futura) che ha fermato il crono in 33´43"3 e Claudette Mukasakindi (ruandese dell Atletica 2005 recente vincitrice delle mezze maratone di Prato e Firenze) seconda in 33´58"2. Subito dietro un terzetto di atlete si è dato battaglia conquistando ampiamente il minimo per i prossimi campionati italiani: terza Claudia Finielli (Reggio Event´s) in 35´52"9, quarta Denise Cavallini (G.S. Lammari) in 35´55"7 (Canpionessa toscana) e quinta Rachele Fabbro (G.S. Lammari) in 35´58"6.

(Ha collaborato Massimiliano Santangelo)

Fonte: Carlo Carotenuto

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account