12 Novembre 2019
[]
news

La neve e la grandine a Lucca non fermano e rendono forse più suggestivo il Campionato italiano invernale di lanci

24-02-2013 18:03 - news generiche
Nicola Vizzoni ha vinto il martello nella prima giornata (foto di Andrea Simi)
Nonostante la neve, la pioggia e infine anche la grandine, è andata in scena regolarmente e anzi in un´atmosfera davvero suggestiva la seconda edizione consecutiva dei Campionati italiani invernali di lanci organizzati da Virtus Cassa Risparmio Lucca e Pro Sport Lucca con il contributo organizzativo delle istituzioni locali, come il Comune che ha patrocinato la manifestazione. Sulle pedane e nella palestra del campo scuola Moreno Martini tanti atleti e tecnici venuti da tutta Italia.

Come lo scorso anno i migliori discoboli, giavellottisti e martellisti azzurri si sono sfidati a Lucca per la conquista delle ambite maglie tricolori. Per i colori di casa è giunta anche una medaglia, quella di Federico Pich nel disco giovanile. Il ragazzo della Virtus, classe 1994, al secondo anno della categoria juniores, si è infatti piazzato terzo con un miglior lancio a 49,14, alle spalle di due veri e propri talenti di questa categoria, come il romagnolo Martin Pilato, vincitore con il personale di 56,44m, e il veneto Andrea Caiaffa 52,45.

Nelle gare che hanno caratterizzato la seconda giornata di lanci, tutte riferite al disco, è emerso in modo preponderante il marchigiano Eduardo Albertazzi (Fiamme Gialle) che con 61,55 metri al primo lancio ha vinto il disco assoluto e promesse, precedendo sul podio Giovanni Faloci, 58,54, e Federico Apolloni, 56,26.

Tra le donne, il titolo assoluto è andato alla reatina Valentina Aniballi (Esercito), che con 52,68m ha messo in fila la compagna di squadra Stefania Strumillo, 50,27, e Ilaria Marchetti (CUS Torino), 49,65, neo campionessa italiana under 23.

A livello giovanile, già citata all´inizio la gara maschile, è stata la conferma tra le under 20 della talentuosa campana Maria Antonietta Basile (Enterprise Sport & Service) che ha bissato il titolo del 2012 - quando siglò la miglior prestazione italiana allieve con 50,06m- con 42,81m.

Di seguito tutti i podi di giornata:
UOMINI: DISCO: Assoluti: 1. Eduardo Albertazzi (Fiamme Gialle) 61,55, 2. Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) 58,54, 3. Federico Apolloni (Aeronautica) 56,26; Promesse: 1. Eduardo Albertazzi (Fiamme Gialle) 61,55, 2. Stefano Petrei (Atletica Udinese Malignani) 55,01, 3.Giacomo Grotti (Libertas Runners Livorno) 49,58; Giovanile: 1. Martin Pilato (Atletica Ravenna) 56,44, 2.Andrea Caiaffa (Fiamme Oro) 52,45, 3. Federico Pich (Virtus CR Lucca), 49,14

DONNE: Disco: Assolute: 1. Valentina Aniballi (Esercito) 52,68, 2. Stefania Strumillo (Esercito) 50,27, 3. Ilaria Marchetti (CUS Torino) 49,65; Promesse: 1. Ilaria Marchetti (CUS Torino) 49,65, 2. Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950 ISPA Group) 47,37, 3. Valentina D´Urzo (Studentesca CaRiRi) 46,37; Giovanile: 1. Maria Antonietta Basile (Enterprise Sport & Service) 42,81, 2. Silvia Zanini (Atletica Varese) 41,00, 3. Giada Andreutti (Atletica Udinese Malignani) 40,33

Fonte: Carlo Carotenuto / Ufficio stampa Virtus Lucca

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]