22 Maggio 2019
[]
news

La storia. Staffetta Cadette degli Assi, un record... di gruppo

19-02-2013 08:50 - news generiche
La staffetta record: da sinistra Galli, Mannelli e Cinelli sul podio sabato (foto fornita da Assi Giglio Rosso)
E´ caduto un record toscano sabato scorso nella manifestazione che al Mandela Forum assegnava i titoli toscani Ragazze e Cadette. L´albo dei primati è stato aggiornato con il riscontro cronometrico della staffetta 3x2 giri (la pista come è noto misura 160 metri) Cadette dell´Assi Giglio Rosso, che ha vinto la gara in 2´28"1, cancellando il record che resisteva dal 1997, stabilito dalle ragazze della Butese (Marika Andreini, Laura Marchi e Valeria Melani che corsero in 2´28"65. Le protagoniste dell´impresa di sabato sono state Margherita Galli, Costanza Mannelli e Luisa Natalia Cinelli, tutte allenate da Enzo D´Ignazio, tecnico agli Assi dal 2005 che, come tanti allenatori che si affacciano al mondo dell´atletica, è partito dalle categorie promozionali.

"Ho iniziato - racconta il tecnico - con i Centri di avviamento allo sport, dove mi occupavo e mi occupo ancora degli Esordienti, poi ho allargato il tiro alla categoria Ragazzi, fino a raggiungere anche i Cadetti; ora che le mie atlete più ´anziane´ (nate nel 1998) sono giunte ad essere atlete di categoria, ma alleno prevalentemente il gruppo della marcia".
"La Mannelli - spiega nel dettaglio ancora D´Ignazio - è un talento del mezzofondo e marciatrice di carattere e grinta ineguagliabili, che in gara quasi mai tradisce le aspettative e riesce sempre a dare il meglio. In entrambe le specialità è tra le prime in Toscana e come marciatrice ha rappresentato la nostra regione in varie manifestazioni lo scorso anno. Margherita Galli è la più compassata del gruppo, quasi mai un gesto fuori posto e zitta zitta si è scoperta gran velocista, soprattutto nei 300 metri, dove nel 2012 ha realizzato il tempo di 43"7. E pensare che era partita come mezzofondista... Luisa Cinelli è da sempre un talento dell´atletica, fin da quando la notai tra le bimbe dei CAS e la portai, come Esordiente B, a fare la sua prima gara a Campi, in occasione del Trofeo ´Io bimbo´, che vinse. Da Esordiente A ricordo un esaltante 48"7 al Meeting della Liberazione a Siena e un salto in lungo di ben 4,30. Tra l´altro la nostra staffetta negli ultimi anni ha sempre recitato un ruolo da protagonista al Mandela: infatti tre anni fa vinse la 4x1 giro Ragazze (con la Cinelli), due anni fa idem (sempre con la Cinelli) e l´anno scorso arrivò seconda per un soffio nella 3x2 Cadette (e anche in questo caso c´era la Cinelli). Rispetto all´anno scorso, la carta vincente è stata la Galli, che nel corso del 2012 si è scoperta, come già detto, velocista di razza, guarda caso proprio sui 300. Ma tutto il gruppo Ragazze e Cadette si sta comportando bene negli ultimi anni e anche il numero comincia a essere consistente. Da menzionare anche Eleonora Gentili (classe 2000) che è un altro talento naturale al pari della Cinelli e che ha dominato facilmente i 55 Hs Ragazze prima di contribuire col le compagne di squadra Eva Bianchi, Costanza De Lauri e Alice Marcucci al terzo posto della 4x1 giro Ragazze. Occhio anche a Ilaria Raccampo, sesta sui 55 ostacoli Cadette, mentre si sono ben comportate praticamente al debutto Caterina Dessì e Costanza De Lauri, quest´ultima classe 2001. Mercoledì 13 inoltre c´era stato il quarto posto di Costanza Mannelli sugli 800 Cadette e il sesto di Eleonora Gentili nella stessa gara tra le Ragazze". "Un discorso a part
e - conclude D´Ignazio - poi merita la marcia, da me interamente seguita, che ha sfornato dei veri e propri talenti, tipo Francesca Azzurra Pini, Valeria Disabato e la solita Costanza Mannelli. Nel corso del 2012 sono stati battuti i primati regionali sui 1000 indoor (Pini, con 5´00"0), 1000 outdoor (Disabato con 4´51"9, prima Ragazza in Toscana ad infrangere il fatidico muro dei 5 minuti) e 2000 outdoor (Pini, con 10´11"7). E oggi, infatti, proviamo ad arrivare ad altre medaglie e successi con le gare di marcia".


Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]