17 Luglio 2019
[]
news

Le prove multiple e la tradizione del Multistars

30-04-2013 17:02 - news generiche
Nelle foto di Andrea Renai dalla conferenza stampa di oggi: Riccardo Calcini e, sotto, un´altro momento della presentazione
Tratto dalla cartella stampa distribuita oggi ai giornalisti in occasione della presentazione del Multistars di Firenze ecco un piccolo "Bignami" per capire meglio cosa rappresenterà la due giorni del Multistsars di Firenze, soprattutto la prima parte dell´evento, quella dedicata alle prove multiple, la tradizione che esse hanno in Toscana e le note sulla scuola di Firenze.

Il decathlon è previsto nel programma olimpico e si svolge in due giornate. Nella prima ogni atleta disputa le seguenti gare: corsa di 100 metri, salto in lungo, getto del peso, salto in alto e corsa di 400 metri. Nella seconda: corsa dei 110 metri ad ostacoli, lancio del disco, salto con l´asta, lancio del giavellotto e corsa dei 1500 metri. Per ogni gara valgono le stesse regole delle singole gare individuali, con la differenza che nei concorsi sono previste solo tre prove al posto delle sei che si effettuano nelle prove singole.
Per le donne c´è l´eptathlon (erede dal 1981 del pentathlon) che comprende 100 ostacoli, salto in alto, getto del peso e 200 metri (prima giornata) salto in lungo, lancio del giavellotto e 800 metri (seconda giornata).
Ad ogni tempo e ad ogni misura corrisponde un determinato punteggio, assegnato in base ad un´apposita tabella internazionale: l´atleta che totalizza più punti vince la gara.
Il decathlon è dunque una gara che richiede potenza, velocità, resistenza alla velocità, resistenza generale ed elasticità: una domanda eccezionale che coinvolge tutte le componenti della prestazione fisica; inoltre il decatleta necessita di una grande riserva di resistenza generale per reggere alla competizione in dieci gare da disputarsi in due giornate.
I grandi decatleti rappresentano degli autentici fenomeni di natura in grado di eccellere sull´assoluto piano mondiale in molte prove, dalle corse, ai salti, ai lanci.
Come in una bella storia in dieci capitoli, questi uomini si ritrovano, dopo due giorni di gara, a scrivere la parola "fine" sulla loro gara. I 1500 metri sono la prova conclusiva, in contraddizione con la potenza e la massa fisica che questi atleti possiedono; la prova viene affrontata quando l´organismo è già provato dalla fatica e succede che, al termine di quei 1500 metri, una corsa che di solito affrontano tutti insieme, gli atleti si ritrovino al di là del traguardo per un abbraccio generale. Hanno finito, c´è un vincitore, ci sono naturalmente i battuti, ma hanno finito.

IL CHALLENGE IAAF
Dal sito della Federazione Internazionale di Atletica Leggera (IAAF) il calendario del Challenge. Si tratta di una serie di gare sia di campionato che meeting.
Al termine della stagione per ogni atleta vengono presi in considerazione i migliori tre punteggi ottenuti nelle varie gare e al vincitore viene assegnato un premio in denaro (sia nel decathlon maschile che nell´eptathlon femminile.

IAAF Combined Events Challenge CALENDAR

02-03 MAY 26° Multistars - Trofeo Zerneri Acciai Firenze
25-26 MAY Hypo-Meeting Götzis (Austria)
03-05 JUN Oceania Area Championships Senior Papeete
08-09 JUN TNT-Fortuna Meeting Kladno (Chec.Rep.)
15-16 JUN Ruhrgas DLV Mehrkampf Ratingen (GER)
19-23 JUN U.S.Championships and Trials Des Moines (USA)
26-29 JUN 17th Mediterranean Games Mersin
29-30 JUN European Cup Combined Events Super League Tallinn (EST)
29-30 JUN European Cup Combined Events First League Notwill
29-30 JUN European Cup Combined Events Second League Ribeira Brava
03-07 JUL 20th Asian Athletics Championships Chennai
07-12 JUL FISU Games (Universiadi) Kazan
10-18 AUG IAAF World Championships in Athletics Moskva
06-15 SEP Jeux de la Francophonie Nice
14-15 SEP Decastar Talence

Quindi oltre alle gare di campionato (mondiali, olimpiadi etc) vi sono una serie di meetings "privati", in particolare:

02-03 MAY 26° Multistars - Trofeo Zerneri Acciai Firenze
25-26 MAY Hypo-Meeting Götzis (Austria)
08-09 JUN TNT-Fortuna Meeting Kladno (Chec.Rep.)
15-16 JUN Ruhrgas DLV Mehrkampf Ratingen (GER)
14-15 SEP Decastar Talence

Si tratta indubbiamente delle più importanti gare di prove multiple del mondo! Ratingen funge da selezione per i tedeschi per la grande manifestazione dell´anno ("mondiali" a Mosca). Il più importante meeting di prove multiple è quello di Götzis, paesino austriaco vicino a Feldkirch, che dal 1977 raduna i migliori atleti e atlete della specialità.
IL MULTISTARS
Da venticinque anni il "Multistars", il meeting internazionale di prove multiple, porta in Italia atleti e tecnici da tutto il mondo. Ad ogni edizione, per due giornate, si gareggia e si stringono amicizie.

Le prime edizioni si svolsero al campo intitolato a Sandro Calvesi a Brescia
(prima edizione il 21/22-5-1988 organizzazione "Robur" di Barbarano).
L´anno successivo ospitò l´incontro Italia; Cuba; Gran Bretagna; Spagna di prove multiple cominciando a farsi un nome a livello internazionale.

Dal 1995 il Multistars si è trasferito a Desenzano del Garda.
Il meeting si contraddistingue dagli altri del circuito per il clima di amicizia e il modo informale in cui si svolge (allenatori in campo, etc.)
Sono disponibili classifiche e proiezioni e a ogni atleta viene donata una scheda che ne riporta la carriera.
Questo "ambiente" rende il multistars la gara ideale per il salto di qualità dei giovani che si possono confrontare senza stress contro grandi campioni, avendo i tecnici vicino e vedendo il solo sforzo subito riconosciuto e apprezzato.
Si è verificato spesso che un atleta sia giunto al multistars con prestazioni dignitose e ne sia ripartito con dei record di notevole qualità.
Lo stesso atleta ha in seguito chiesto di tornare per saggiare in tranquillità le proprie condizioni in vista del grande appuntamento diventando a sua volta punto di riferimento per i più giovani.

Al femminile si può citare Jessica Ennis, inglese vincitrice l´anno scorso della medaglia d´oro olimpica. Dopo la vittoria olimpica Jessica è diventata una "star" in Gran Bretagna, scrivendo anche una autobiografia (Jessica Ennis Unbelievable) nella quale ha parole di apprezzamento per il nostro meeting.

Solo due o tre meeting al mondo possono superare per bilancio complessivo la lista dei migliori decathlon / eptathlon che si sono svolti al Multistars e le migliori prestazioni nelle singole gare.

LE PROVE MULTIPLE IN ITALIA
Nel nostro paese non vi è una grande tradizione nelle prove multiple, il miglior risultato storico è quello di Franco Sar (6° alle Olimpiadi di Roma) e questo, a mio parere valorizza ancora di più il lavoro di Gianni Lombardi che da 25 anni offre l´occasione ai nostri tecnici e atleti di una competizione a livello internazionale.
Il Multistars rappresenta un appuntamento obbligato per i migliori azzurri e tutti quelli in condizione vi partecipano.
In questa gara sono stati ottenuti due record italiani:

Marco Baffi 7.763 Brescia 18-19/5/1991
Gertrud Bacher 6.185 Desenzano 8-9/5/1999 (tuttora record nazionale)

Calvi potrebbe aspirare alla partecipazione ai mondiali di Mosca se manterrà quanto ha fatto intravvedere nelle indoor. Per le squadre l´appuntamento dell´anno è quello della Super League (Serie A) di Coppa Europa che si terrà a Tallinn il 29 e 30 giugno.
Per la prima volta si disputa con le squadre di decathlon e eptathlon assieme e gli azzurri si sono conquistati questo diritto a Bressanone due anni fa.
La gara prevede due retrocessioni. Sarà, dura avremo contro le nazioni più forti in campo europeo (ad eccezione della Germania) e cioè: Russia, Francia, Bielorussia, Polonia, Ucraina, Estonia e Gran Bretagna.
In questa competizione l´Italia nel passato ha ottenuto come migliori risultati:
Decathlon: 3° posto a squadre nel 2003 a Bressanone e vittoria individuale di William Frullani a Tallin nel 2004. Eptathlon: 3° posto ad Arles nel 2001

FIRENZE E LE PROVE MULTIPLE
Negli ultimi anni i migliori atleti delle due specialità sono stati due toscani:
il campigiano William Frullani e la valderana Francesca Doveri entrambi "Scuola Calcini". Purtroppo gli infortuni (all´ordine del giorno nelle prove multiple) non hanno loro permesso di raccogliere quanto nelle loro potenzialità. In particolare la Doveri per un infortunio al ginocchio è stata costretta a dedicardi ai 400 ostacoli.

Firenze è sempre più terra di prove multiple, Riccardo Calcini ha ora il ruolo di responsabile del settore e la scuola Silvano Meconi da lui diretta sfruttando anche le strutture indoor dello stadio Ridolfi si avvia a diventare Centro nazionale di riferimento per la disciplina. La Toscana peraltro ha grande tradizione nel settore (Radman, Viti, Calcini, Rovini e in campo femminile Barbara Ridi, Tani e la stessa Bacciotti sono atleti toscani che sono stati o sono protagonisti della specialità).


(Si ringrazia per queste note Gabriele Manfredini)


Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]