24 Maggio 2019
[]
news

Lucca Tricolore per i lanci d´inverno

24-02-2012 17:26 - news generiche
Elisa Palmieri (foto di Giancarlo Colombo - FIDAL)
Primo appuntamento tricolore del 2012 anche per gli specialisti di lanci lunghi. Sabato 25 e domenica 26 febbraio al campo scuola "Moreno Martini" di Lucca si disputa, infatti, la finale nazionale dei Campionati Italiani Invernali di Lanci. Due giornate per assegnare i titoli Assoluti, Promesse e Giovanili di disco, giavellotto e martello. Malgrado un avvio di stagione condizionato dalla difficile situazione meteo, non sono mancati alcuni spunti interessanti. In particolare dal martello che al maschile ha visto brillantemente esordire il carabiniere friulano Lorenzo Povegliano, 75,24 a fine gennaio a Gorizia. Il lanciatore, dottore in Medicina, l´anno scorso aveva messo in cassaforte il bronzo dell´Universiade di Shenzhen e il primato personale portato a 76,96. Nelle liste stagionali lo segue il finanziere Marco Lingua, autore il 12 febbraio di un 72,05 a Santhià (VC) e che ha al suo attivo già quattro maglie di campione italiano nella specialità. In forse, invece, la presenza sabato a Lucca dell´argento continentale Nicola Vizzoni (Fiamme Gialle), frenato da un problema fisico che potrebbe costringerlo a rinunciare a difendere l´ennesimo oro conquistato nel 2011. Ci sarà, invece, Simone Falloni (Aeronautica), intenzionato a confermarsi al vertice della categoria Promesse, dopo il 70,49 ottenuto tre settimane fa a Viterbo. Sfida interessante anche tra gli under 20 dove si affronteranno Marco Bortolato (Atl. Udinese Malignani) e Patrizio Di Blasio (Fiamme Gialle Simoni), rispettivamente già arrivati a 71,05 e 70,77, ed entrambi in possesso dello standard di partecipazione per i prossimi Mondiali Juniores di Barcellona (10-15 luglio). Nel martello femminile, invece, la protagonista annunciata è Silvia Salis. L´azzurra, tricolore assoluta in carica e nona ai Mondiali di Daegu 2011, ha esordito con 66,05, l´11 febbraio nel vento gelido della sua Genova. La 26enne delle Fiamme Azzurre va ora a caccia del sesto titolo nazionale assoluto e magari di un primo significativo approccio - lei che ha 71,93 di personal best - verso il 71,50 del minimo olimpico "A" per Londra (69,00 lo standard "B"). Con lei la toscana Elisa Palmieri (Esercito), mentre tra le under 20 la parte della favorita spetta a Francesca Massobrio (CUS Torino), atleta che lo scorso anno è già arrivata a 61,19.

DISCO - Praticamente all´esordio il campione italiano Giovanni Faloci (Fiamme Gialle) che ritroverà in pedana Federico Apolloni (Aeronautica), al quale aveva ceduto il titolo invernale 2011. Assente per un fastidio fisico Hannes Kirchler (Carabinieri), cercheranno spazio sul podio sia l´aviere Marco Zitelli che Eduardo Albertazzi (Fiamme Gialle), leader delle Promesse in testa alle liste stagionali assolute con 57,48.
Lorenzo Povegliano (foto Colombo/FIDAL)
Da seguire tra i giovani il primatista Allievi e bronzo all´EYOF, Martin Pilato (Atl. Ravenna), 50,13 alla seconda gara con l´attrezzo da 1,750kg, anche se lo junior Stefano Petrei (Atl. Udinese Malignani) ha già messo le cose in chiaro con un notevole 55,83. Tra le donne, Laura Bordignon (Fiamme Azzurre) va in cerca del decimo sigillo d´oro in carriera in una gara nella quale, alla luce dei progressi evidenziati l´anno scorso (PB 55,11) proverà a dire la sua anche Tamara Apostolico (Camelot), mentre Ilaria Marchetti (CUS Torino) in virtù del recente 52,56 di Genova è la migliore accreditata tra le under 23. Ruolo che, in campo giovanile, spetta all´ex allieva Maria Antonietta Basile (Enterprise Sport & Service), capace di 48,50.
GIAVELLOTTO - Inizia agonisticamente l´anno olimpico anche la pluricampionessa nazionale (10 titoli in bacheca) Zahra Bani. La giavellottista delle Fiamme Azzurre per puntare all´evento a Cinque Cerchi dovrà prendere la mira sui 61 metri del minimo "A". A Lucca lotterà, invece, per il successo tra le Promesse, Sara Jemai (US Sangiorgese) con Roberta Molardi (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) e Martina Clean (CUS Trieste) in lizza tra le Juniores. Tra gli uomini nuovo round tra il tricolore assoluto Leonardo Gottardo (Aeronautica) e Roberto Bertolini (Fiamme Oro) con Gianluca Tamberi (Fiamme Gialle) tra le Promesse, categoria della quale è il primatista d´Italia (78,61). Di Giacomo Bellinetto (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) il migliore accredito nella categoria giovanile.
LANCI AZZURRI - Dalla due giorni di Lucca scaturiranno anche utili indicazioni per il settore tecnico federale in vista degli impegni azzurri del mese di marzo, ovvero l´Incontro Internazionale giovanile di lanci lunghi (il 3 marzo a Val de Reuil in Francia) e la Coppa Europa di Lanci Invernali che quest´anno sarà accolta dalla città di Bar in Montenegro.
Campionati Italiani Invernali di Lanci Lunghi
Lucca - Campo Scuola "Moreno Martini"
PROGRAMMA ORARIO
Sabato 25 febbraio
11:00: Martello Giovanile M / Giavellotto Giovanile F
12:10: Giavellotto Giovanile M / Martello Giovanile F
13:20: Martello Assoluto-Promesse M / Giavellotto Assoluto-Promesse F
15:00: Giavellotto Assoluto-Promesse M / Martello Assoluto-Promesse F
Domenica 26 febbraio
11:00: Disco Giovanile F
12:10: Disco Giovanile M
13:20: Disco Assoluto/Promesse F
15:00: Disco Assoluto/Promesse M

Elenco iscritti

FOTO di Andrea Bruschettini

CLASSIFICHE

Fonte: comunicato Alessio Giovannini - fidal.it

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]