13 Novembre 2019
[]
news

Maurizio Cito e Linda Benigni sono i primi re del cross toscano

15-12-2013 14:43 - news generiche
La partenza della gara donne nella foto di Andrea Renai. A seguire: Maurizio Cito in azione (foto Renai), la premiazione della gara uomini col presidente Fidal Toscana Alessio Piscini (foto Carotenuto), Linda Benigni esulta da sola e in compagnia del suo tecnico Armando Mansani (foto Carotenuto); la premiazione della gara donne (foto Carotenuto); una partenza di una gara del settore giovanile (foto Renai); un momento della gara maschile e l'abbrivio perentorio di Rachele Fabbro tra le donne (foto Carotenuto)
Maurizio Cito è la conferma, Linda Benigni il nome emergente. In una mattinata dal clima assolato e quasi primaverile presso la sede dell´Atletica Castello (società organizzatrice) a Firenze, su terreno erboso asciutto e classico percorso ricco di cambi di direzione e di ritmo, si è svolta la prima prova del Gran Prix Fidaltoscana di cross nell´ambito della manifestazione "Una corsa per Roberto", aperta anche al settore giovanile.
Tra gli uomini infatti si conferma Maurizio Cito dell´Atletica Futura, il vincitore del circuito toscano lo scorso anno, che sui 5 km del percorso, in 16´10", ha avuto la meglio dopo una progressione vincente prima del finale, sul drappello che si era creato per insidiarlo, l´ultimo dei quali ad arrendersi è stato Daniele Del Nista, del GP Parco Alpi Apuane (16´15"), poi a seguire la coppia dell´Atletica Castello, Massimo Mei (16´32") e Emanuele Fadda (16´42" al rientro). Sotto i 17 minuti hanno chiuso nell´ordine: il marocchino Hicham Midar del Fiorino (16´52"), Antonio Dell´Ava della Montepaschi Uisp Siena (16´53"), Matteo Cannucci del Fiorino (16´55"), Federico Meini dell´Atletica Livorno (16´57"), il marocchino Abdelilah Dakchchoune dell´Atletica Futura (16´58"), Remo Arrighi della Galla Pontedera (16´59"), poi Cristiano Di Vico dell´Atletica Castello (17´00).

In campo femminile invece, sui 3 km, con una rimonta nel finale, Linda Benigni del Centro Atletica Piombino, atleta Juniores, chiudendo col tempo di 11´11", ha avuto ragione della più esperta Rachele Fabbro del Lammari (11´14"), che era partita di gran carriera e sembrava poter dominare la gara. Per la Benigni un successo inaspettato ai più, nonostante il secondo posto lo scorso ottobre a Cremona, al debutto in maglia azzurra nella prova su strada di 10 km corsi in 37´24" nell´ambito del triangolare internazionale. Lo scorso gennaio invece era stata terza tra le Allieve sui 4 km del campionato toscano di cross. Al terzo posto ha chiuso Moira Pachetti della Libertas Runners Livorno (11´17") che ha preceduto Sara Colzi (11´32") dell´Atletica Firenze Marathon, mamma da tre mesi e mezzo, dopo una gara in rimonta. A seguire, sotto i 12´, Federica Vannucchi dell´Atletica Prato (11´34", seconda tra le Junior), Anna Laura Mugno del Lammari (11´39"), Valentina Fruzza del Cus Pisa Atletica Cascina (11´44", prima tra le Promesse), Chiara Giachi dell´Atletica 2005 (11´51"), Sabrina Affortunati (Asi Giglio Rosso, 11´52") che si conferma la più forte tra le Allieve, Giada Scantamburlo dell´Atletica Grosseto Banca della Maremma (seconda Allieva in 11´53"), Giulia Morelli dell´Atletica Livorno (terza Allieva in 11´54").

Primo Juniores uomini, Alberto Lai dell´Atletica Prato in 17´20" di un secondo davanti a Ivan Poggi, mentre primo degli Allievi è stato Marco Scantamburlo dell´Atletica Grosseto Banca della Maremma in 18´02".

Numerosa la partecipazione anche nelle categorie giovanili per una giornata di autentica festa del fondo.

(I risultati completi nell´apposita sezione del sito, vedi anche il link sottostante)

Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]