23 Maggio 2019
[]
news

Multistars: Krauchanka, vittoria e record, Calvi è quarto

03-05-2013 18:29 - news generiche
La premiazione donne, sotto quella uomini, due immagini di Calvi impegnato nell´asta e due di Eleonora Bacciotti nelle foto di Andrea Renai
Andrei Krauchanka vince, in un tripudio di folla, tra gli uomini a Firenze la 26° edizione del Multistars Trofeo Zerneri Acciai allo stadio Luigi Ridolfi, prima prova del Circuito mondiale Iaaf. Per il bielorusso il punteggio è stato di 8390 punti, miglior prestazione mondiale stagionale e record assoluto del Meeting (il precedente era 8339 che resisteva dal 2000). Il bielorusso Andrei Krauchanka (classe 1986, vicecampione olimpico a Pechino 2008) ha stabilito queste performance: 100 metri in 11.16, lungo vinto in 7.39, peso vinto in 14.76, l´alto in 2.07 e i 400 in 49.27 nella prima giornata; 110 ostacoli vinti in 14.11, disco vinto in 46.04, asta vinta in 5.05, giavellotto in 60.59 e i 1500 metri finali in 4´30"11.
Al secondo posto nella classifica il britannico Ashley Bryant con 7958 punti, primato personale migliorato di 148 punti, che ha anche stabilito il record del meeting nel giavellotto con un ottimo 70.44. Terzo il polacco Pawel Wiesiolek con 7727, anche lui sopra il personale, di ben 385 punti.
Al quarto posto, una posizione recuperata rispetto a come aveva chiuso la prima giornata, l´azzurro Michele Calvi allenato dal fiorentino Riccardo Calcini con 7500 punti (10-87 - 6.91 - 14-60 - 1.83 - 49.82; 14.32 - 39.88 - 4.25- 58.25 - 4:57.84), anche per lui primato personale migliorato, di 213 punti.

Tra le donne vince la olandese Anouk Vetter (classe 93) come il bielorusso anche lei in testa dopo la prima giornata, con 5872 punti (primato personale migliorato di 108 punti) dopo i 100 ostacoli corsi in 14.12, il salto in alto in 1.75, il lancio del peso in 13.86 e i 200 metri 24.95; nella seconda giornata salto in lungo in 5.55, giavellotto vinto in 53.10 e 800 metri chiusi in 2:30.69. Al secondo posto Jo Rowland (Gran Bretagna) con 5638 punti (+257 rispetto al personale) che ha scavalcato l´altra olandese Nadine Visser (seconda dopo la prima giornata) con 5577 ( anche lei al personale) mentre dopo i 200 metri della prima giornata si è ritirata la brasiliana De Souza (che era terza dopo il primo giorno di gare).
Miglior azzurra Elisa Trevisan, che ha perso una posizione rispetto alla prima giornata, 13esima con 5171 punti (14.30 - 1.60 - 12.82 - 26.24 - 5.74 - 39.59 - 2:39.56).
La fiorentina Eleonora Bacciotti si è fermata dopo pochi passi degli 800 metri, non prendendo quindi punti nell´ultima prova e ha quindi concluso 17esima con 3694 punti. Poi in serata ha anche gareggiato nella gara a invito del giavellotto dedicata alla memoria di Dario Pistolozzi.

Mentre ancora non erano finite le gare delle prove multiple sono cominciate le gare a invito che hanno caratterizzato l´ultima parte della due giorni del meeting.

La manifestazione è stata organizzata da Firenze Marathon presieduta da Giancarlo Romiti e dal Club 10+7 di Gianni Lombardi, in collaborazione con le principali società fiorentine, Atletica Firenze Marathon, Assi Giglio Rosso e Prosport Firenze con la collaborazione fattiva della Fidal Toscana e il sostegno del Comune di Firenze.


(seguirà aggiornamento)


Fonte: Carlo Carotenuto

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]