20 Settembre 2019
[]
news

PRESENTATA A FIRENZE LA FINALE NAZIONALE DEL C.D.S. MASTERS

15-09-2009 - news generiche
Sono trascorsi più di sette anni da quell´11 maggio del 2002 giorno in cui un gruppo di appassionati (meglio definirli "malati") di atletica dettero forma, corpo e sostanza a una iniziativa, che ancor oggi è rimasta unica in Italia.
La creazione di un sodalizio (F.A.E. - Firenze per l´atletica europea), senza fini di lucro, avente come scopo principale - fra i molteplici sempre rivolti allo sviluppo e pratica dell´atletica leggera - quello di organizzare eventi di richiamo nella città di Firenze. Nessun vincolo particolare ma l´impegno idealmente fu quello di organizzarne almeno uno all´anno, al fine di gratificare e giustificare la presenza nella nostra città di un impianto, realizzato dalla Amministrazione Comunale, che tutta Italia ci invidia.
Dal 2003, anno di inaugurazione dello Stadio Ridolfi, questo impegno è stato realizzato con una puntigliosità ammirevole a costo, a volte (specie nella fase iniziale del progetto) di sacrifici economico-finanziari.
Due edizioni della finale della Spar European Cup (Coppa Europa Bruno Zauli) nel 2003 e 2005, una edizione dei Campionati Italiani Assoluti su pista nel 2004, l´inedito incontro internazionale fra Cina, Russia e Italia (2006) a completamento di un impegno che comprese quell´anno anche la disputa nella nostra città dei Campionati Italiani di prove multiple, e la Coppa del Mediterraneo (2007), una simpatica manifestazione giovanile fra le più forti compagini che si affacciano sul "mare nostrum", anticiparono in ordine cronologico la prima edizione del Top Challenge, un progetto ambizioso della F.I.D.A.L., che si disputò nel mese di giugno del 2008.
Il progetto F.A.E., sviluppatosi con puntigliosa puntualità e encomiabile sagacia organizzativa unitamente al Comitato Regionale Toscano della F.I.D.A.L., si arricchisce quest´anno di un altro tassello: la disputa della finale nazionale dei Campionati Italiani Masters riservati agli atleti e alle atlete della categoria.
All´occhio dei meno esperti delle cose di atletica, questa manifestazione potrebbe apparire di tono "inferiore" rispetto agli eventi che l´hanno preceduta. Invece, se si tiene conto della importanza che il movimento master è andato assumendo in questi ultimi anni in Italia, ci si renderà conto di come l´evento sia di grande richiamo.
A Firenze per i giorni 19 e 20 settembre prossimi sono attesi 2000 atleti in rappresentanza delle 63 società che sono state ammesse a questa fase finale.
Tredici le gare individuali in programma per gli uomini e altrettante per le donne. Il programma sarà completato dalla disputa delle due staffette (4x100 e 4x400) per entrambe le categorie.
Anche quest´anno la manifestazione organizzata dalla F.A.E. e dal Comitato Regionale Toscano della F.I.D.A.L. si avvale dell´appoggio di partner di prestigio. Il Comune di Firenze con l´Assessore allo Sport Barbara Cavandoli e la Regione Toscana con l´Assessore allo Sport Gianni Salvadori, saranno a fianco degli organizzatori fornendo un insostituibile sostegno, non solo di natura economica.
Un particolare rapporto di collaborazione è da anni attivo anche con l´A.P.T., Azienda di Promozione Turistica di Firenze, così come con l´Azienda Citti Firenze, la Misericordia, la Elleffe Sportswear di Pisa (gold sponsor ai XVI Giochi del Mediterraneo di Pescara dello scorso luglio), la Copy World, sono ancora una volta al fianco degli organizzatori. Ad essi si sono aggiunti quest´anno la Florence Promhotels, che assicura ai partecipanti la più completa assistenza logistica, la Firenze Marathon e la Toscana Energia.

Questa mattina nei locali della Fidal Toscana presso la Stadio Ridolfi si è tenuta la conferenza stampa ufficiale del campionato nel corso della quale gli organizzatori hanno fornito alla stampa e a tutti gli intervenuti i "numeri" della manifestazione e una dettagliata rassegna dei migliori atleti in gara.
Erano presenti i Consiglieri Federali PierLuigi Migliorini (delega ai master) e Marcello Bindi, Paola Garvin dell´Ufficio Sport della Regione Toscana (sostituta dell´assessore Gianni Salvadori fuori sede per impegni istituzionali), Barbara Cavandoli, assessore allo sport del Comune di Firenze (al suo esordio con l´atletica leggera), Sergio Martinelli, presidente della Fidaltoscana e Eugenio Giani, presidente del C.O.N.I. Provinciale.
In sala oltre a dirigenti della F.A.E. Firenze per l´Atletica Europea e numerosi esponenti della stampa locale capeggiati da Franco Vannini, vicepresidente nazionale dell´USSI e Franco Morabito, presidente dell´USSI Toscana, erano presenti i rappresentanti di alcuni degli sponsor che affiancano e sostengono gli organizzatori degli eventi fiorentini: Luca Falorni della Elleffe, Moreno Mencucci della Copy World e Raffaella Di Biasi in rappresentanza dell´A.P.T.
La notizia che alle società, maschile e femminile, vincitrici del CdS andranno i trofei intitolati alla memoria del prof. Aldo Capanni, indimenticato storico e cultore di fatti sportivi, è stata accolta con sentita partecipazione e commozione da tutti i presenti nei quali è ancora viva la memoria di questo straordinario studioso scomparso tre anni fa.

Fonte: Gustavo Pallicca (foto di Gustavo Pallicca)

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]