14 Luglio 2020
news

Sprint, lanci e salti "rosa" protagonisti al Gran Prix Montepaschi di Sesto Fiorentino

10-06-2012 12:11 - news generiche
Foto di Andrea Bondini
L´atletica entra nella fase clou della stagione, ed anche il Gran Prix Montepaschi comincia ad alzare il regime del proprio motore, ovvero con risultati sempre migliori.
Nella quinta manifestazione disputata a Sesto Fiorentino il 6 giugno (Memorial Luciano Vannini e Stefano Morganti, 8° Meeting città di Sesto Fiorentino), sono le prestazioni femminili ad accendere i riflettori, grazie a Irene Siragusa nei 200m, Anna Salvini nel disco, Domitilla Bindi nei 400hs, Ilaria Cariello e Selene Lazzarini nel lungo.
Nei 200m femminili miglior prestazione tecnica del Meeting, con il successo pieno dell´azzurrina juniores Irene Siragusa (Atletica 2005) capace di fermare i cronometri in 24"05 (+1,1), a 4 centesimi dal personale siglato lo scorso anno agli Europei di categoria a Tallin.
Spettacolo nel disco dove si è superato e lambito la fettuccia dei 50m grazie allo scontro generazionale tra Anna Salvini (CUS Pisa Atletica Cascina) e Silvia Lomi (CUS Parma), risolto con il successo della prima con tre lanci sopra i 51m di cui l´ultimo a 51,48m (per la Lomi 49,02m).
Interessante prova nei 400hs della senese Domitilla Bindi (Toscana Atletica Empoli Nissan) che chiude di poco sopra i 60 secondi: 1´00"31; mentre nel salto in lungo sfida emozionante a colpi di misure importanti tra le due classe 91, Ilaria Cariello (Atletica Livorno) e Selene Lazzarini (Toscana Atletica Empoli Nissan), risolta con la vittoria della prima a 5,92 (+1,2) sul 5,91 (+0,5) dell´altra.
Nelle altre gare del programma femminile, buono il tempo della vincitrice dei 3000m Denise Cavallini (G.S. Lammari) che, dopo un´ottima stagione di cross, ha dominato la distanza in 9´55"85; mentre nel giavellotto affermazione di misura dell´esperta Serena Tronnolone (Atletica 2005), 44,60m, sulla specialista delle prove multiple Eleonora Bacciotti (Toscana Atletica Empoli Nissan), 44,40m.
A livello maschile, sempre elettrizzanti le sfide dello sprint - 15 serie per circa 80 partenti - con Giacomo Angeli (Sporting Club Catania), 21"90 (+0,8) al successo nei 200m, secondo Filippo Bruschi (Atletica Firenze Marathon), 21"93, terzo Marco Landi (Atletica Livorno), 21"95.
Nei 3000m ancora una vittoria, dopo la prova di Livorno, per Reda Benzine (Montepaschi Uisp Atletica Siena), 8´24"36, mentre nei 400hs successo del valdelsano Papisse Fall (Atletica 2005), 54"27
Nel disco affermazione e nuovo primato personale della ventiduenne promessa Simone Poli (Toscana Atletica Caripit), 46,81m; mentre nei 5000m di marcia Andrea Romanelli (Toscana Atletica Caripit) si è imposto in modo autorevole con 21´58"41; lo junior Francesco Fazzini (Atletica Firenze Marathon) ha invece vinto la prova dell´alto valicando l´asticella a 1,91m.
A corollario del meeting - organizzato dalla Toscana Atletica Caripit - sono stati assegnati anche i titoli toscani assoluti delle staffette 4x100m. A livello maschile affermazione della Virtus Cassa Risparmio Lucca (Fabbris Kalugamage, Rizzo, Orsi) in 41"75; mentre al femminile, successo della Toscana Atletica Empoli Nissan (Marchetti, Francini, Camorani, Nistri) in 47"82.
Il Gran Prix Montepaschi si concede adesso una breve pausa -dal 15 al 17 giugno sono in programma a Misano Adriatico i Campionati italiani juniores e promesse - per tornare nuovamente in pista a Quarrata mercoledì 20 giugno.
Nel mentre, si potrà continuare a seguire il Gran Prix Montepaschi anche sulla pagina Facebook di "Montepaschi Sport".

Fonte: Andrea Bruschettini
Documenti allegati
Dimensione: 197,57 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account