25 Agosto 2019
[]
news

Tricolori Junior e Promesse, 3à giornata: Lorenzo Dini, ma non solo

17-06-2013 09:42 - news generiche
Mattia Contini il portacolori della Libertas Runners Livorno in azione a Rieti. Sotto Lorenzo Dini, ancora Contini, Anna Pau, Irene Siragusa (le foto sono di Andrea Renai)
Non manca la medaglia d´oro per un atleta toscano nella terza e conclusiva giornata dei tricolori Juniores e Promesse che si sono conclusi a Rieti, che ha fatto le prove generali per gli Europei di categoria. Ci pensa Lorenzo Dini dell´Atletica Livorno a portare un titolo di categoria in casa, visto che il gemello Samuele si era accontentato "solo" dell´argento nella prova dei 5000 ed era stato battuto in volata dal tanzaniano di Pavia Lukas Manyika Maguhe sui 5000m. Stavolta gli africani, italo-maghrebini, restano indietro: il secondo delle siepi di venerdì, il tunisino di Valderice Osama Zoghlami, e il ragazzo di origini marocchine, Iliass Aouani.

Sono inoltre arrivati altri piazzamenti sul podio. Su tutti va sottolineato soprattutto il secondo posto di Mattia Contini della Libertas Runners Livorno sui 400 ostacoli. Contini infatti, atleta di talento fin da ragazzino, è rientrato quest´anno in pista reduce da grave infortunio e con un crescendo di risultati cronometrici è tornato ai piani alti delle graduatorie fino a togliersi la soddisfazione di tornare su un podio in una rassegna nazionale. Probabilmente solo il primo passo per spiccare davvero il volo. E se la vittoria è andata al beniamino di casa Francesco Proietti (che ha dovuto fare il primato personale per vincere), Contini chiude secondo in 53"63. Per entrambi si tratta del "minimo" per partecipare agli Europei Juniores.
Altro bell´argento è quello di Irene Siragusa dell´Atletica 2005, che bissa anche la medaglia nei 100, seconda sui 200 Promesse alle spalle dell´imprendibile compagna di staffetta azzurra Gloria Hooper (23"36). Per la Siragusa il crono di 24"12.
Medaglia d´argento nella gara del lancio del martello Promesse, che si è disputata nella pedana all´esterno dello stadio ma che ha vuto notevoli contenuti tecnici con la livornese Elisa Magni (atleta in prestito al Cus Parma) che mette dentro un´altra gara sopra la probante fettuccia dei 60 metri con 60,43 (e si arrende all´astigiana Francesca Massobrio che sale a 64.65 e diventa la quarta promessa di sempre in Italia dopo Claretti, Gibilisco e Salis) .
Un altro bis è arrivato anche per Laura Bottini del Cus Pisa Atletica Cascina, che dopo aver vinto i 5000 metri è stata terza sui 1500 metri Promesse in 4´31"95 (non lontanissima dall´argento).
Altro terzo posto è quello dell´italoamericano Nicholas Di Martino portacolori dell´Atletica Firenze Marathon sui 200 Promesse con 21"60.
Altro bronzo lo porta a casa Anna Pau dell´Atletica Prato nel salto in alto Juniores: la pratese fermandosi a 1,77 non arriva come prestazione a migliorare i livelli delle gare indoor di quest´inverno ma ha il merito di essere ancora una volta presente sul podio in una rassegna tricolore.

I PODI DELLA TERZA GIORNATA
JM
200m - (+1.2) Eseosa Desalu (Fiamme Gialle) 20"94, 2.Enrico Nobili (Stud. Cariri) 21"49, 3.Pietro Pivotto (Atl. Rodengo Saiano) 21"58
1500m - 1.Lorenzo Dini (Atl. Livorno) 3´47"56, 2.Osama Zoghlami (Cus Palermo) 3´51"28, 3.Iliass Aouani (Atl. Riccardi) 3´52"39
400hs - 1.Francesco Proietti (Stud. Cariri) 52"99, 2.Mattia Contini (Lib. Runners Livorno) 53"63, 3.Andrea Pedrelli (Sef Virtus Emilsider) 53"82
Asta - 1.Alessandro Sinno (Fiamme Gialle Simoni) 5.00, 2.Luca Peggion (Atl. Chiari 64) 4.60, 3.Francesco Azzoni (Atl. Piacenza) 4.40
Peso - 1.Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatl. Marche) 18.28, 2.Rocco Caruso (Atl. Gran Sasso) 17.18, 3.Dennis Raduazzo (Osa Saronno Lib.) 16.54
4x400m - 1.Atl. Imola Sacmi Avis (L.Bartolotti, G.Sangiorgi, S.Grandi, F.Conti) 3´21"08, 2.Lagarina Crus Team 3´22"96, 3.Pro Sesto Atl. 3´23"87

PM
200m - (+0.3) 1.Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle) 21"02, 2.Giacomo Tortu (Atl. Riccardi) 21.52, 3.Nicholas Di Martino (Firenze Marathon) 21"60
1500m - 1.Marouan Razine (Cus Torino) 3´48"41, 2.Yassine Rachik (Cento Torri Pavia) 3´48"91, 3.Soufiane El Kabbouri (Cus Torino) 3´49"72
400hs - 1.Eusebio Haliti (Scotellaro Matera) 51"06, 2.Lorenzo Veroli (Enterprise Sport & Service) 51"47, 3.Davide Piccolo (Sef Virtus Emilsider) 51"91
Peso - 1.Daniele Secci (Fiamme Gialle) 17.96, 2.Tommaso Parolo (Assind. Padova) 16.90, 3.Michele Montanari (Maurina Olio Carli) 15.34
Giavellotto - 1.Mauro Fraresso (Silca Ultralite) 66.88, 2.Nicolò Pisoni (US Quercia Trentingrana) 59.35, 3.Luca Sordi (Udinese Malignani) 59.06
4x400m - 1.Pro Sesto Atl. (A.Rigobello, D.Comerci, E.Denaro, M.Cella) 3´14"30, 2.Enterprise Sport & Service 3´14"34, 3.Atl. Bergamo 59 Creberg 3´15"56

JF
200m - (+1.7) 1.Silvia Corbucci (Cus Bologna) 24"10, 2.Johanelis Herrera (Bentegodi) 24"15, 3.Sabrina Galimberti (Atl. Rovellasca) 24"44
1500m - 1.Elisa Bortoli (Dolomiti Belluno) 4´34"96, 2.Giulia Aprile (Firenze Marathon) 4´35"81, 3.Silvia Pento (Atl. Vicentina) 4´35"94
400hs - 1.Irene Morelli (Osa Saronno) 59"77, 2.Elena Venturi Degli Esposti (Modena Atl.) 61"29, 3.Giulia Crivello (Novatl. Chieri) 61"55
Alto - 1.Debora Sesia (Sisport Fiat) 1.81, 2.Desiree Rossit (Fiamme Oro) 1.79, 3.Anna Pau (Atl. Prato) 1.77
Disco - 1.Mariantonietta Basile (Enterprise Sport & Service) 47.61, 2.Silvia Zanini (N.Atl. Varese) 47.58, 3.Monia Cantarella (Stud. Cariri) 45.69
4x400m - 1.Osa Saronno Lib. (S.Gnoato, S.Guerini, A.Lazzati, I.Morelli) 3´53"73, 2.Bracco Atl. 3´53"87, 3.Atl. Vicentina 3´56"32

PF
200m - (+0.3) 1.Gloria Hooper (Forestale) 23"36, 2.Irene Siragusa (Atl. 2005) 24"12, 3.Laura Gamba (Bracco Atl.) 24"33
1500m - 1.Giulia Viola (Fiamme Gialle) 4´18"76, 2.Isabella Cornelli (Atl. Bergamo 59) 4´30"52, 3.Laura Bottini (Cus Pisa Atl. Cascina) 4´31"95
400hs - 1.Laura Oberto (Atl. Canavesana) 60"80, 2.Giulia Latini (Forestale) 61"45, 3.Eleonora Morao (Silca Conegliano) 62"61
Triplo - 1.Dariya Derkach (Acsi Italia) 13.92 (+1.1), 2.Maria Moro (Bracco Atl.) 13.08 (+0.1), 3.Anna Cerizzi (Atl. Brescia 50) 12.72 (+1.8)
Martello - 1.Francesca Massobrio (Cus Torino) 64.65, 2.Elisa Magni (Cus Parma) 60.43, 3.Valentina Leomanni (Fanfulla Lodigiana) 56.76
4x400m - 1.Bracco Atl. (M.Maffioletti, B.Mazza, G.Moretto, F.Battaglia) 3´45"47, 2.Fanfulla Lodigiana 3´45"58, 3.Acsi Italia 3´55"92


Fonte: Carlo Carotenuto /Ufficio stampa Fidal

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]