14 Luglio 2020
news

Tricolori assoluti a Milano: tris di titoli nella giornata conclusiva

28-07-2013 21:43 - news generiche
Tris di vittorie targate Toscana nella terza e conclusiva giornata dei Campionati italiani assoluti di atletica che si sono conclusi all´Arena Civica di Milano, da cui arriva per bocca del Dt tecnico Magnani la conferma che anche Delmas Obou farà parte della spedizione a Mosca per i Mondiali, convocato per la 4x100.
Di seguito le note sulle gare che hanno medaglia per l´atletica toscana.

400m donne - Chiara Bazzoni era la favorita della vigilia, ed il pronostico viene rispettato in pieno sulla pista dell´Arena, confermando così anche il titolo italiano indoor. La senese dell´Esercito, abile a distribuire lo sforzo, si impone in 52.57, dopo essere entrata per prima sul rettilineo conclusivo, affiancata dalle compagne della 4x400 azzurra. Maria Benedicta Chigbolu (Esercito/Studentesca Cariri) è seconda in 53.08, Maria Enrica Spacca (Forestale) terza in 53.22, Elena Bonfanti (Lecco Colombo Costruzioni) quarta in 53.31. E ora si va a Mosca con la staffetta.

400hs donne - Prima volta campionessa italiana. Yadisleidy Pedroso (Cus Pisa atletica Cascina), la primatista italiana, taglia il traguardo in 55.26. Alle sue spalle, con una prova equilibrata e grintosa nel finale, Manuela Gentili (Cus Palermo, 55.83, primato stagionale), si toglie la soddisfazione di battere Jennifer Rockwell (Acsi Italia, 56.32, terza). Francesca Doveri (Esercito) è quarta in 58.28, sempre più a suo agio nella specialità dopo l´addio alle prove muultiple.

Martello uomini - Compirà 40 anni il 4 novembre prossimo, ma resta sempre il numero uno in pedana. Nicola Vizzoni (Fiamme Gialle) centra l´appuntamento con il titolo nazionale estivo numero 24 della sua lunghissima carriera e si incammina verso il nono mondiale (presente ininterrottamente dalla rassegna iridata di Atene 1997). Il toscano, incurante del caldo del pomeriggio (oltre 35 gradi all´ombra) chiude all´ultimo dei sei lanci con una miglior misura di 74,10 (serie: 72,57; 73,85; 73,08; 73,76; 72,60; 74,10). Al suo posto Marco Lingua, che non arriva distante (73,85), senza però riuscire ad aver ragione dell´avversario di mille battaglie.

200 metri donne - E´ terza Irene Siragusa dell´Atletica 2005 e conferma di esserci sempre quando occorre. Marzia Caravelli (Cus Cagliari) vince la sfida con Gloria Hooper (Forestale) Caravelli taglia il traguardo in 23.16 (+0.7, primato personale abbassato di due decimi, rispetto al 23.38 del giugno scorso), la veronese è seconda in 23.21. Irene Siragusa esce bene dalla curva, tiene, e domina "il gruppo delle seconde" prendendo un bel bronzo condito dal consueto sorriso sereno: 23.79.

4x400 donne - Bazzoni fa il bis. In chiusura di manifestazione, poco più di un´ora dopo aver vinto i 400 Chiara Bazzoni legittima una volta di più l´essere stata nominata atleta dell´anno 2012 nell´ultima Festa dell´atletica toscana: va infatti a vincere anche il titolo della staffetta in ultima frazione della Forestale dopo Baldessari, Milani, Ghigbolu col tempo di 3´39"33, con tanto di spunto decisivo per avere ragione dell´avversaria della Bracco Atletica che l´ha insidiata per il successo finale.

Fonte: Carlo Carotenuto / Ufficio stampa Fidal

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account