25 Settembre 2020
news

Uniti per Crescere: gli stati generali dell´atletica toscana tracciano le linee guida per la stagione 2010

14-12-2009 - news generiche
Un treno che va, che ha bisogno solo di perfezionare il suo movimento.
E´ questa, metaforicamente parlando, la fotografia che emerge dell´atletica toscana alla luce dei lavori svolti sabato 12 e domenica 13 dicembre presso il centro congressi della Fattoria la Principina a Grosseto, dove oltre 70 delegati di tutto il territorio regionale si sono incontrati per affrontare varie tematiche all´ordine del giorno in vista della stagione agonistica 2010, ormai alle porte.
Fortemente voluti dal presidente Sergio Martinelli, gli Stati Generali dell´Atletica Toscana sono stati un occasione unica per radunare le varie componenti che agiscono con differenti ruoli nel mondo dell´atletica: dai presidenti provinciali ai delegati tecnici; dai consiglieri regionali ai rappresentanti del gruppo giudici gare.
Dopo i saluti iniziali nella riunione plenaria del presidente regionale Sergio Martinelli, il membro della giunta federale Marcello Bindi e il membro della giunta nazionale del CONI Marcello Marchioni, i lavori sono entrati subito nel vivo con l´intervento dell´azienda MONDO (rappresentata dal Dr. Roberto Franz e dal Dr. Enzo Casamenti), che attraverso le relazioni del Dr. Giampiero Gambino e il Geom. Cosentino, ha illustrato un progetto volto a monitorare la qualità degli impianti in regione, e al contempo ha fornito indicazioni sulle ultime scoperte tecniche nel campo dei materiali utilizzati per costruire le piste e le possibilità aperte dalla realizzazione di mini impianti.
I partecipanti si sono poi divisi in gruppi di lavoro (per parlare di regolamenti tecnici, programmazione attività agonistica, organizzazione gare e il ruolo dei giudici), per riunirsi nuovamente tutti assieme la mattina della domenica ed acquisire nuove nozioni sulla gestione delle gare con il software sigma; il ruolo della comunicazione come elemento promozionale e conoscitivo dell´atletica; e il progetto rivolto all´introduzione della figura del giudice ausiliario.
Tutti gli interventi dei relatori hanno mostrato una specifica connotazione, così come sentiti e partecipati sono stati i dibattiti aperti dalle tematiche in campo.
Il messaggio forte che è emerso dalla due giorni maremmana, è quello di un´atletica toscana che vuole rafforzare la propria qualità, partendo dalla base, dall´organizzazione degli eventi, di un "prodotto atletica" che sia sempre più appetibile per i suoi fruitori, i giovani che vi si avvicinano, e gli operatori che lavorano con passione dietro le quinte e "in campo".
Per questo il presidente Martinelli ha voluto sottolineare l´importanza nel "trovare un punto d´incontro tra le varie esigenze emerse", affinché tutte le parti in causa (società, giudici, tecnici, comitati periferici, ecc.) possano collaborare per una nuova stagione di rilancio dell´atletica leggera.
Il materiale presentato durante gli Stati Generali dell´Atletica Toscana è consultabile al link sottostante.
La parola adesso passa al Consiglio Regionale che dovrà recepire e sintetizzare le indicazioni giunte dalla due giorni di Grosseto.

Foto di Andrea Bruschettini

Fonte: Andrea Bruschettini
Documenti allegati
Dimensione: 31,58 KB
Dimensione: 745,52 KB
Dimensione: 1,50 MB
Dimensione: 19,63 MB
Dimensione: 691,05 KB
Dimensione: 131,22 KB
Dimensione: 49,94 KB
Dimensione: 2,09 MB

Realizzazione siti web www.sitoper.it