05 Dicembre 2019
[]
news

LORENZO ROCCHI STABILISCE IL NUOVO PRIMATO TOSCANO ASSOLUTO DI LANCIO DEL MARTELLO

29-06-2009 - news generiche
Domenica 21 giugno a Milano presso il Centro Sportivo "Saini" nel corso del Trofeo Lombardia, manifestazione riservata ai soli lanci, Lorenzo Rocchi, classe 1987, tesserato per l´Assi Banca Toscana di Firenze ha stabilito il nuovo primato toscano assoluto di lancio del martello, lanciando l´attrezzo a m. 70.80 al primo lancio di finale. Questa la serie dei suoi lanci: 67.69 - 67.33 - 66.56 - 70.80 - 69.65 - 67.93.
Nella tabella regionale dei primati Rocchi succede a Nicola Vizzoni, l´atleta-tecnico che attualmente lo segue insieme a Riccardo Ceccarini, che deteneva il primato dal 24 maggio 1992 stabilito a Firenze con la misura di m. 69.32 quando ancora indossava la maglia dell´Atletica Livorno.
Con la misura conseguita a Milano Lorenzo Rocchi, che appena una settimana fa si è laureato a Rieti per la terza volta campione italiano promesse, sale al quinto posto della classifica stagionale della specialità, guidata dal suo mentore Nicola Vizzoni.
Lorenzo Rocchi è nato a Carrara (Ms) il 24 marzo 1987. E´ alto 176 cm e pesa 85 kg. Detiene le migliori prestazioni italiane di lancio del martello per la categoria cadetti (m. 68.78 con attrezzo da 4 kg) e allievi (m. 74.41 con martello da 5 kg).
I suoi primati personali, oltre quello recentemente ottenuto a Milano con l´attrezzo della categoria assoluta, sono: m. 71.66 (Tarquinia, 3.6.2006 con il martello da 6 kg) e m. 74.41 (Forlì 2.10.2004 con quello da 5 chilogramnmi).
In carriera ha già vinto dieci campionati italiani suddivisi nelle varie categorie giovanili e ha partecipato nel 2004 (da allievo) ai Campionati Mondiali Juniores di Grosseto. Nella successiva edizione dei mondiali juniores di Pechino raggiunge la finale dove si classifica al 12° posto con la misura di m. 65.77, ma in qualificazione aveva lanciato a m. 70.59.
Detiene anche la miglior prestazione italiana Under 23 di lancio del martellone (kg. 15.88) con m. 18.25 ottenuta sul campo di Pietrasanta, sua abituale sede di allenamento.
Innumerevoli le vittorie e i piazzamenti in gare nazionali e internazionali.


Fonte: Gustavo Pallicca

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]