27 Novembre 2020
news

Daniele Meucci, Francesca Doveri, Franco Casiean: la Toscana conquista il tricolore nel cross e nelle prove multiple indoor. A Firenze, record italiano promesse di Giulia Pennella nei 60hs: 8"23

30-01-2011 22:58 - news generiche
Foto di Giancarlo Colombo
Fine settimana di grandi successi per l´atletica toscana che con i propri atleti di vertice conquista titoli italiani e varie medaglie agli assoluti di corsa campestre e nelle prove multiple indoor.
Partendo dai cross, si sono disputati a Varese i campionati italiani individuali 2011, e nella prova maschile assoluta ha trionfato il pisano Daniele Meucci (C.S. Esercito). Su un percorso movimentato e reso duro dal freddo, il bronzo europeo dei 10.000 ha allungato a meno di un km dall´arrivo (percorso totale 10km), distanziando sul traguardo il campione italiano uscente, Jaddour Slimani. Al terzo posto un altro toscano, ovvero il grossetano Stefano La Rosa (C. S. Carabinieri), a completare un podio importante che sottolinea di nuovo la grande vena del mezzofondo toscano degli ultimi anni.
Tra le promesse si registra il terzo posto di Davide Ragusa dell´Atletica Futura; mentre nella prova degli allievi, ottimo il comportamento dei fratelli Dini (Atletica Livorno), con Lorenzo medaglia d´argento e Samuele terzo posto al termine degli 8km di gara.
Dal Banca Marche Palas di Ancona, dove si sono disputati i campionati italiani indoor di prove multiple, la Toscana torna con il doppio successo assoluto sia maschile che femminile.
Tra gli uomini, l´empolese Franco Casiean (C. S. Esercito) vince la prova di eptathlon con 5463 punti davanti al lombardo Stefano Combi (Virtus Cassa Risparmio Lucca), primo nella categoria promesse.
Nella gara femminile, la pisana e primatista italiana di pentathlon Francesca Doveri (C.S. Esercito) vince al termine delle cinque prove con 4.224 punti, precedendo l´altra corregionale, l´empolese Sara Tani (Toscana Altetica Empoli Nissan), seconda assoluta.
Riflettori puntati infine sull´impianto indoor dello stadio Ridolfi di Firenze, dove era in programma uno dei meeting del circuito toscano indoor. Nella gara dei 60hs femminile è giunta infatti una storica miglior prestazione italiana promesse - under 23.
A siglare la performance è stata la ventiduenne Giulia Pennella (C.S. Esercito) che in batteria corre in 8"23, tre centesimi meglio dell´8"26 corso nel 1989 dalla romana Carla Tuzzi a Genova, e quinta prestazione italiana assoluta all-time. Per la Pennella successiva conferma dell´ottimo stato di forma, con vittoria in finale in 8"29.

Fonte: Andrea Bruschettini

Realizzazione siti web www.sitoper.it